Behind food Sustainability

Mostra Unesco Italia realizzata in occasione di EXPO Milano 2015 dall'Ufficio Regionale Unesco di Venezia

La sezione del nostro territorio riguarda la presentazione dei contenuti della candidatura del territorio dell'Appennino alla Rete delle riserve della Biosfera

"Un patrimonio dalla storia, un futuro da costruire"

La riserva della Biosfera (candidata) dell'Appennino tosco emiliano include l'alto crinale di montagna che corre sulla frontiera ambientale e storica tra Europa e Mediterraneo, particolarmente sensibile allo studio e al monitoraggio del cambiamento del clima, ove si concentra un ricco patrimonio di biodiversità con oltre il 60% delle specie animali e vegetali presenti in Italia, entrano in contatto ravvicinato storie e culture diverse e alle quote più basse, si sviluppano produzioni agro-silvo-pastorali di qualità.

Sono 64 i prodotti riconosciuti come tipici, IGP e tradizionali a cui corrispondono veri e propri specifici paesaggi culturali. Tra di essi il Parmigiano Reggiano, il prosciutto di Parma, il miele di Lunigiana il farro di Garfagnana.

La Riserva punta a contrastare i pericoli di abbandono e/o di omologazione, ad aumentare il valore, le motivazioni e le capacità del capitale umano, in primo luogo dei giovani.

Eventi di circuitazione della Mostra Unesco Italia:
La mostra "Behind food sustainability", allestita per Expo da UNESCO Italia ed arricchita con una sessione declinata sulla Riserva MAB Appennino Tosco Emiliano ha prodotto una prima conoscenza, sollecitato partecipazione. La mostra ha circolato in oltre 23 località diverse all'interno della Riserva di Biosfera e nei territori limitrofi; in circa 250 giorni di esposizione è stata visita da 8040 visitatori, tra cui molti studenti di ogni ordine e grado, ed è stata oggetto di 5 incontri formativi per insegnanti. La circuitazione della mostra è stata un'occasione davvero importante per parlare della Riserva MaB dei suoi valori, della sua vision e delle sue potenzialità, con interlocutori diversificati: insegnanti, studenti, abitanti e turisti. 

Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr