Il calendario estivo del territorio del Parco nazionale dell'Appennino tosco-emiliano è ricco di iniziative ed eventi: sagre dei borghi, manifestazioni sportive, degustazioni enogastronomiche, concerti e manifestazioni culturali vivacizzano le serate di turisti e residenti.

Tra questi citiamo il teatro popolare del Maggio, il Festival internazionale delle Città Slow-Food di Felina, Sapori mostra marcato dei prodotti tipici della Lunigiana, l'Eco-maratona del Ventasso gara trial tra le vette del Parco accompagnata da rassegne musicali.

In questa stagione i boschi si presentano al massimo del loro rigoglio vegetativo generando un panorama molto suggestivo caratterizzato da varie tonalità di verde. Sul versante emiliano nelle foraggiere del Parmigiano Reggiano il fieno viene fatto essicare al sole e raccolto nelle caratteristiche balle cilindriche.

E' la stagione dei frutti di bosco: fragole, lamponi, more e mirtilli che si possono raccogliere ai bordi dei sentieri e delle mulattiere.

Tutti i rifugi sono aperti e disponibili ad ospitare gli amanti di trekking, bicicletta ed equitazione che hanno svariate possibilità di creare i propri itinerari.

L'ampia parete della Pietra di Bismantova consente la pratica dell'arrampicata sportiva, mentre attorno alla Pietra sono attivi i percorsi cardio protetti.

Chi non si accontentasse di salire a piedi o con le mani nude verso il cielo, ma volesse librarsi in volo, può divertirsi con il deltaplano o il parapendio.
Località individuate come ideali sono la vetta del Cusna e la cima del monte Prampa: si vola abitualmente di sabato e domenica. Nel periodo estivo è possibile raggiungere le posizioni migliori per il decollo attraverso l'impianto di risalita di Febbio, le cui seggiovie sono in funzione nei weekend estivi e tutti i giorni in agosto, così come quelle di Cerreto Laghi e Pratospilla, tutte attrezzate anche per il trasporto della mountain bike per la pratica del downhill.

Infine è in questa stagione che si svolgono le attività del progetto Vivere il Parco-Fare per Capire rivolto a ragazzi delle scuole superiori che, in soggiorni formativi, sono coinvolti attivamente nella vita dei borghi appenninici.

Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr