Dal turismo ai turismi: nuove opportunità per l'Appennino Reggiano

Al via il ciclo di seminari sulla specializzazione turistica

( 04 Marzo 10 )

Si svolgerà dall'11 marzo al 27 maggio il ciclo di seminari dedicati alla specializzazione turistica intitolato "Dal turismo ai turismi: nuove opportunità per l'Appennino e il territorio reggiano", realizzato da IFOA in collaborazione con il Parco Nazionale dell'Appennino tosco-emiliano.

I nove seminari, rivolti a imprenditori e operatori di imprese impegnate nel settore turistico-culturale del territorio, saranno incentrati sulle tipologie di turismi possibili in Appennino, con l'obiettivo di promuovere la diffusione di un patrimonio di conoscenze, competenze ed esperienze specialistiche tra gli operatori del Parco Nazionale dell'Appennino tosco-emiliano e di approfondire gli approcci turistici più moderni e vincenti che permettano una reale capacità di attrazione e competitività delle strutture locali.

Al fine di garantire un approccio pratico al tema, ad ogni seminario interverranno uno o più operatori provenienti dall'intero territorio nazionale, che hanno maturato esperienze significative nel campo del turismo. Gli incontri saranno, quindi, l'occasione per condividere concretamente le buone prassi attraverso un confronto con addetti ai lavori ed esperti del settore turistico.

I seminari sono gratuiti e si terranno il giovedì pomeriggio dalle 14.00 alle 18.00. È  possibile frequentare anche singole giornate.

Scarica la PDF scheda di iscrizione e il PDF programma completo in pdf

DATE E SEDI DEI SEMINARI

11/03/2010 - Il turista del week end: profilo, esigenze e aspettative di chi fa viaggi brevi
Parco Nazionale Appennino tosco-emiliano, P.zza I Maggio, 3 Cervarezza Terme

18/03/2010 - Fitness e riabilitazione all'aria aperta
Centro Benessere "Onda della Pietra", Via Ferrari, 2 Castelnovo nè Monti

25/03/2010 - Il cicloturismo
Agriturismo "Il Ginepro" Via Ginepreto Chiesa, 7 Castelnovo nè Monti

15/04/2010 - Il turismo d'affari: team building e meeting aziendali
Parco Avventura Cerwood, Via delle Fonti, Cervarezza Terme

22/04/2010 – L'ippoturismo
Country House "Le Boccede" Via Secchiello, 32/36 Villa Minozzo

06/05/2010 - I sapori d'autunno: funghi e castagne
"I Briganti di Cerreto" , Via Circonvallazione, Cerreto Alpi

13/05/2010 - Escursionismo estivo e invernale: trekking e ciaspole
Valle dei Cavalieri, Via Caduti XXV Novembre, Succiso

20/05/2010 - Le vie del motociclismo
Albergo Ristorante Passo del Cerreto di Giannarelli Nervo, Passo del Cerreto - Cerreto Laghi

27/05/2010 - Il turismo per le famiglie: servizi e attività specifiche
Rifugio Monte Orsaro, Villa Minozzo

Per informazioni ed iscrizioni:
IFOA  Sede di Reggio Emilia
Referente del progetto: dott.ssa Chiara Elisetti
Telefono 0522 329144
Fax +39 0522 329294
email form.aziende2@ifoa.it
Sito Web www.ifoa.it

Parco Nazionale dell'Appennino tosco-emiliano
Referente del progetto: dott.ssa Claudia Viappiani
Telefono 0522 890111
email progetti@parcoappennino.it

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr