Cancelli-Lagdei: lavori in corso. Aperta la strada per i Lagoni.

( Sassalbo, 07 Luglio 20 )

Il prossimo weekend la strada Cancelli-Lagdei sarà chiusa per lavori, mentre quella per i Lagoni resterà aperta. A causa dell'emergenza Covid-19, i lavori sulla viabilità hanno subito un rallentamento e sono slittati in piena estate. Nel giro di una decina di giorni l'accesso agli autoveicoli sarà ripristinato e la viabilità risulterà molto più confortevole e sicura. Invece, la strada che porta ai Lagoni resterà aperta durante tutta la stagione e sarà oggetto di interventi di miglioramento in autunno. Il servizio navetta, istituito la scorsa estate e tanto apprezzato dagli escursionisti, non sarà svolto a causa delle disposizioni poste in essere per contrastare le possibili fonti di contagio.

"Visto che il territorio richiama un gran numero di visitatori che si spostano con i propri veicoli, soprattutto nei fine settimana, per accedere alle varie località del Parco Nazionale - afferma Giuseppe Vignali, direttore dell'Ente - chiediamo a tutti la massima collaborazione e di attenersi alle indicazioni e direttive impartite dai Carabinieri del Reparto Parco Nazionale e dai volontari della Proloco di Bosco di Corniglio che rappresentano un prezioso ausilio per la gestione di flussi turistici impensabili negli anni precedenti."

"I nostri volontari - spiegano i dirigenti della Proloco - nei giorni di massima affluenza, si occupano di coadiuvare il traffico per assicurare ai fruitori della rete sentieristica un servizio ottimale di informazione e assistenza. L'obiettivo è garantire sicurezza e accessibilità a tutto il comprensorio, consapevoli che i lavori sulla viabilità possono creare disagio, ma che sicuramente sono necessari a migliorare l'accoglienza nel nostro crinale".

Obiettivo, questo, condiviso con il Comune di Corniglio, come spiega il sindaco Giuseppe Delsante. "Questo è un passo importante verso la sicurezza e un miglior accesso all'area più frequentata del territorio. Un comprensorio, quello di Lagdei e Lagoni fino al Passo della Colla, che dovrà essere al centro di progettualità innovative per garantire, in sicurezza, l'accesso ai turisti che possono vivere il nostro crinale in ogni stagione dell'anno".

Condividi su
 
© 2020 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54013 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr