Convenzione per le Riserve Naturali Statali

La firma mercoledì all’Orecchiella

( Sassalbo, 26 Ottobre 19 )

Mercoledì  30 Ottobre presso la Riserva Naturale Statale dell'Orecchiella (LU), l'Ente Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano e il Comando Carabinieri per la tutela della Biodiversità e dei Parchi – Reparto Biodiversità di Lucca – firmeranno la convenzione che stabilisce un percorso d'integrazione tra le azioni del Parco Nazionale e delle Riserve Naturali Statali dell'Orecchiella, di Lamarossa, dei Pania di Corfino e di Guadine Pradaccio. Obiettivo è creare sinergie sempre più forti per la sostenibilità e l'educazione ambientale.

La firma avverrà alle ore 11 presso la Sala Convegni con il seguente programma 

Saluti istituzionali

Raffaella Mariani - Sindaco di San Romano in Garfagnana (LU)

Francesco Pioli - Sindaco  di Villa Collemandina (LU) 

L'educazione ambientale Saluti delle scuole ospiti e incontro con le scuole del territorio

 Presentazione della Convenzione tra Ente Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano e il Comando Carabinieriper  la Tutela  della  Biodiversità e dei Parchi – Reparto Biodiversità di Lucca Ten.Col. Cecilia Tucci - Comandante Reparto Carabinieri Biodiversità di Lucca

Presentazione Risultati ottenuti con la gestione dell'accesso alla riserva per l'annualità 2019 Stefano Lera –Associazione "1603"

Illustrazione progetti da realizzarsi attualmente finanziati Chiara Dazzi – Progettista interventi Piano Sviluppo Rurale

Conclusioni

Gen.D. Davide De Laurentis – Vice Comandante del Comando delle Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri - Roma

Fausto Giovanelli - Presidente Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano

Consegna ricompense

Coordina Giuseppe Vignali – Direttore del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano

Pranzo a Buffet

Visita guidata della Riserva Naturale Statale dell'Orecchiella

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr