A Corfino XXV edizione della mostra di pittura estemporanea

Il 7 agosto una piazza di artisti e appassionati

( Sassalbo, 02 Agosto 16 )

Anche per quest'anno a Corfino, domenica 7 agosto, nello splendido scenario della Piazza del Santo, l'Amministrazione Comunale di Villa Collemandina, in collaborazione con la Provincia di Lucca, l'Unione Comuni Garfagnana e la Pro Loco di Villa Collemandina, ospiterà l'ormai ben noto Concorso di Pittura Estemporanea, giunto con successo alla sua XXV edizione. La festa sarà anche l'occasione per rinnovare l'appuntamento con il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano e festeggiare insieme le nuove 'cittadinanze affettive' del progetto 'ParcoAppennino nel Mondo'. "Riconoscimenti – come dice il sindaco Tamagnini - consegnati a chi ha cuore rivitalizzare le comunità dei nostri piccoli borghi per lo sviluppo sostenibile del Parco Nazionale".

La mostra aperta a artisti di qualsiasi tendenza pittorica e provenienza che si sfideranno nella realizzazione dell'opera che meglio rappresenti il paesaggio di Corfino e della Garfagnana. A valutare la bravura dei numerosi concorrenti una giuria composta da famosi pittori e critici; numerosi i premi messi a disposizione da enti ed imprese del territorio. Un'occasione di ampio respiro culturale, quindi, di notevole richiamo per appassionati, residenti, ma anche turisti e villeggianti che ripopolano l'Appennino nell'estate.

Alle ore 17.00, i rappresentanti del Parco Nazionale nell'ambito del progetto "ParcoAppennino nel Mondo", gestito dall'Unione Comuni Garfagnana, promuoveranno le numerose opportunità della stagione e le iniziative di promozione. La manifestazione sarà anche l'occasione per consegnare nuove "cittadinanze affettive" da parte del Sindaco di Villa Collemandina, Dorino Tamagnini, e del Presidente del Parco Nazionale, Fausto Giovanelli. «Come ogni anno – afferma il sindaco Tamagnini  - accogliamo con piacere la partecipazione del Parco Nazionale e delle sue iniziative. Da otto anni siamo sempre più coinvolti in "ParcoAppennino nel Mondo", il progetto realizzato a favore degli emigrati del Parco Nazionale per promuovere le nuove strategie di promozione del territorio rivolte al mondo dell'emigrazione, ma anche per creare occasioni di gratificazione per quelli che si impegnano per le comunità dei nostri piccoli borghi come avviene durante i soggiorni formativi dei giovani Ambasciatori Affettivi con l'iniziativa Orizzonti Circolari e nello sviluppo del percorso di valorizzazione della figura del Maestro Astor Piazzolla».

  

Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr