Incontro Parco nuovi vertici Consulta emilianoromagnoli

( Sassalbo, 20 Febbraio 16 )

Si è svolto nei giorni scorsi a Bologna l'incontro tra i nuovi dirigenti della Consulta degli emiliano romagnoli nel mondo e il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano. Il  nuovo presidente della Consulta, Gianluigi Molinari, e il vice presidente Alessandro Cardinali, hanno incontrato i presidente del Parco Nazionale, Fausto Giovanelli, e lo staff del Progetto Parco nel Mondo presso l'Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna. L'incontro è stato l'occasione per presentare le attività in favore degli emigrati che Parco Nazionale e la Regione hanno realizzato questi anni, di concerto con la Toscana, in particolare il progetto Parco nel Mondo e l'iniziativa Orizzonti Circolari che l'Unione Comuni Garfagnana gestisce da cinque anni per conto dell'Ente Parco. L'incontro rinsalda anche nel 2016 la rete istituzionale di soggetti partner alle iniziative rivolte ai giovani.

 In quest'occasione il presidente Giovanelli ha fatto il punto sulle ricadute delle esperienze già svolte,  la situazione relativa all'associazionismo e i progetti per il prossimo futuro. Una riflessione è stata fatta sulle esigenze della rete di risorse umane – gli Ambasciatori Affettivi - coinvolte nel progetto formativo che, da oltreoceano, hanno sempre dimostrato una gran voglia di rispondere alle esigenze di promozione del nostro territorio.

I vertici della Consulta hanno illustrato lo stato di avanzamento della procedura di nomina della loro organizzazione e avviato una riflessione sulle attività che verranno svolte nei prossimi anni, esprimendo la loro soddisfazione per i positivi risultati e la volontà di sviluppare ulteriormente i contenuti dell'iniziativa.

Il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, come ha reso noto il presidente Giovanelli, ha inserito il progetto nella programmazione 2016/2017 per i positivi risultati raggiunti a fronte delle modeste risorse finanziarie, strumentali e umane impiegate, che con il sostegno della Regione Emilia Romagna, consentirà all'iniziativa di continuare in termini innovativi.

Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr