Parco nel Mondo: Aperitivo in centro a Reggio Emilia

Storie di donne migranti al ristorante Ghirba

( Sassalbo, 20 Maggio 15 )

Giovedì 21 maggio il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, con il progetto strategico 'Parco nel Mondo', ha offerto ai suoi cittadini affettivi di Reggio Emilia un aperitivo dal sapore d'Appennino, al ristorante Ghirba, la 'biosteria' della Gabella, locale con una notevole vivacità culturale oltre che enogastronomica. La Ghirba si trova in pieno centro città e in un mese di intensa attività culturale, sull'onda della manifestazione "Fotografia Europea", diventa la location ideale per un evento dove raccontare e raccontarsi.

 Dopo il successo della Cena degli Auguri dello scorso dicembre, Parco nel Mondo è tornato nel capoluogo reggiano con storie di donne migranti d'Appennino, avvalendosi della preziosa collaborazione di Clementina Santi, profonda conoscitrice della montagna. Letture e riflessioni sul tema hanno fatto da cornice alle degustazioni enogastronomiche a base di alcuni prodotti tipici dell'Appennino.

L'emigrazione al femminile ha caratterizzato la storia del nostro Appennino, determinando nel tempo forti cambiamenti sociali e demografici. Le esperienze di queste giovani donne, costrette a migrare verso le grandi città come Genova e Milano in cerca di un impiego che potesse aiutare a compensare il magro reddito delle famiglie d'origine, trovano eco in importanti pubblicazioni di letteratura locale. Le letture e le riflessioni curate dalla storica Clementina Santi hanno spaziato tra queste narrazioni, avvalendosi anche di voci maschili, nella cornice più alta di un anno significativo per una donna che ha fatto la storia dell'Appennino e non solo: il 2015 è infatti l'anno di Matilde di Canossa e si celebra il nono centenario dalla sua scomparsa.

Per informazioni: parconelmondo14@gmail.com cell. 3772874667 – 3386546172

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr