Menzione speciale alle Porte del Parco

Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa

( Sassalbo, 29 Aprile 15 ) La IV Edizione del Premio del Paesaggio del Consiglio d'Europa, promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) ha assegnato una menzione speciale al Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano per il progetto 'Porte del Parco'. La consegna dei premi si è svolta a Roma nella mattinata di martedì 28 aprile. Vincitore del premio 2014-2015 il Parco Agricolo dei Paduli, posto nel lembo più ad est d'Italia, nel Salento in Provincia di Lecce. Menzione speciale anche al Parco Nazionale delle Cinque Terre e ad altre diciannove esperienze territoriali.  

"Due appuntamenti importanti per il Parco Nazionale a Roma – spiega il presidente Fausto Giovanelli -  consegna della impegnativa documentazione supplementare richiesta per l'iter di candidatura ad Area MaB UNESCO dell'Appennino Tosco Emiliano e ritiro della menzione speciale assegnata al progetto 'Porte del Parco' dal Ministero dei Beni Culturali. Al momento della consegna sono realizzate solo 4 delle 16 porte previste, ma è stato compreso il valore e il senso del progetto. Porte del Parco ha significato dare nome cognome e indirizzo a bellezze, valori ed eccellenze del nostro Appennino; togliere dall'anonimato luoghi prima lasciati al degrado o all'indifferenza di molti, assegnando a ciascuno un significato. L'insieme mette a fuoco i diversi tratti del volto del territorio, dà un esempio, propone un alfabeto per la lettura del paesaggio"

Il Premio del Paesaggio viene assegnato in base a una procedura concorsuale. Le candidature presentate sono state 150,quelle ammesse in base al Regolamento Europeo sono state quarantacinque. Ciascuna corrisponde ad azioni messa in campo nei rispettivi ambiti territoriali, con ricadute in termini di sviluppo economico sostenibile e di crescita civile e culturale delle comunità locali. Esiti che riguardano, in particolare, l'assetto dei luoghi e i valori ambientali, paesaggistici e storico-testimoniali (materiali e immateriali).


La Commissione ha selezionato dieci progetti considerati di eccellenza ed undici progetti meritevoli di menzione per la qualità delle azioni svolte.

Il Parco Agricolo dei Paduli è stato selezionato come Canditura italiana al Premio per la qualità delle azioni programmate ed attuate, per la capacità di attivare un ampio processo partecipativo. 

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr