Nome in codice: Appennino. Da vicino…da lontano

( Sassalbo, 05 Settembre 14 )

Torna 'La Scuola nel Parco', progetto promosso dal Parco Nazionale e dal Centro di Coordinamento per la Qualificazione Scolastica (CCQS). Il seminario residenziale di quest'anno, dal titolo 'Nome in codice: Appennino. Da vicino…da lontano', si svolgerà il 12 e il 13 settembre a Ligonchio. Il tema del seminario di quest'anno è centrato sul percorso di candidatura dei territori dell'Appennino tosco emiliano alla Rete MAB UNESCO di cui, necessariamente, il mondo della Scuola sarà protagonista. Il seminario stesso consentirà di approfondire la relazione fra l'uomo e la biosfera in area Appennino e di costruire, intorno a questo tema una rete di interventi formativi e percorsi didattici e di ricerca per nuove risorse umane capaci di innovazione e sperimentazione del nuovo.

Il Programma MAB (Man and the Biosphere) è stato avviato dall'UNESCO negli anni '70 allo scopo di migliorare il rapporto tra uomo e ambiente e ridurre la perdita di biodiversità attraverso programmi di ricerca e capacity-building. Il programma ha portato al riconoscimento, da parte dell'UNESCO, delle Riserve della Biosfera, aree marine e/o terrestri che gli Stati membri s'impegnano a gestire nell'ottica della conservazione delle risorse e dello sviluppo sostenibile, nel pieno coinvolgimento delle comunità locali. Scopo della proclamazione delle Riserve è promuovere e dimostrare una relazione equilibrata fra la comunità umana e gli ecosistemi, creare siti privilegiati per la ricerca, la formazione e l'educazione ambientale, oltre che poli di sperimentazione di politiche mirate di sviluppo e pianificazione territoriale.

L'obiettivo del seminario è, quindi, di approfondire temi quali: cittadinanza, consapevolezza delle opportunità e delle problematiche dell'Appennino dal locale al globale, conservazione (equilibrio degli usi), sviluppo delle aree interne, educazione e cultura come valorizzazione delle risorse umane, come costruzione identitaria e apertura al mondo come conoscenza di sé e del proprio territorio partendo anche da punti di vista altri.

Sono stati invitati a partecipare i Dirigenti scolastici, gli Amministratori, gli Assessori alla Scuola, gli Educatori e gli Insegnanti provenienti da plessi, ordini di scuola e discipline diverse e che abbiano aderito ai progetti riguardanti temi sull'ambiente. Alla formazione saranno invitate anche Scuole di altre province, per favorire la conoscenza e lo scambio di esperienze tra le scuole del Parco.

La partecipazione è gratuita, le iscrizioni sono obbligatorie e dovranno pervenire il prima possibile per e-mail a educazioneambientale@parcoappennino.it. Il pernottamento è previsto presso il Centro visita del Parco Nazionale "Il Rifugio dell'Aquila" via del Lago, 5 Ligonchio (RE) www.ilrifugiodellaquila.com

PROGRAMMA

1^ GIORNATA - VENERDÌ 12/09/14
La giornata sarà dedicata ad approfondire le tre funzioni principali delle riserve della Biosfera MAB: Conservazione, Sviluppo, Educazione con un particolare affondo su come si possono  individuare soluzioni specifiche e originali per promuovere le innovazioni necessarie a garantire alla montagna uno sviluppo socio culturale ed economico compatibile e adeguato alle rapide trasformazioni del mondo.

Tavola rotonda

Appennino ed Europa, territorio come nuova fabbrica

Ore 8.30 Registrazione presso la sala convegni del Centro Visita del Parco Nazionale "Il Rifugio dell'Aquila" a Ligonchio

Ore 9.00 Emanuele Ferrari, Assessore alla Scuola del Comune di Castelnovo ne' Monti

Saluti

  • Ore 9.15 Chiara Torlai, Responsabile del Centro di Coordinamento per la Qualificazione Scolastica.
  • Ore 9.30 -11.30 Filippo Lenzerini, Consulente per la Candidatura MAB del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano.

"L'Appennino tosco emiliano nella rete delle Riserve della biosfera"

  • Ore 11.30 -13.00 Fabio Renzi, Segretario Generale di Symbola, Fondazione per le Qualità Italiane.
  • Ore 13,00 Pranzo a buffet presso il ristorante "Il Rifugio dell'Aquila"
Pomeriggio:
  • Ore 14,30-16,30 Aldo Bonomi, Sociologo, orientato allo studio delle dinamiche antropologiche dello sviluppo locale e territoriale.

Conclusioni prima giornata: Fausto Giovanelli presidente del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano

Ore 17,30 -18,30 Escursione nel Parco

Ore 20.30 Cena a base di  prodotti tipici presso il Ristorante "Il Rifugio dell'Aquila"

Ore 21,30 Recital di e con Marina Coli, Francesco Boni, Marco Mattia Cilloni 'Tre volte Appennino'

2^ GIORNATA - SABATO 13/09/2014
La giornata sarà dedicata ad approfondimenti umanistici e scientifici per concludere con riflessioni  e rilanci sulla progettazione prevista per l'a.s. 2014/2015

Ore 7.30 - 8.30 Prima Colazione

Ore 8.30 - 9,00 Registrazione

Ore 9.00-9.15 Erica Tavaroli, Consigliere con Delega a Turismo e Atelier delle acque e delle energie del Comune di Ligonchio. Saluti

Ore 9.30-11.30 Giacomo Pettenati – Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'educazione – UNITO "La montagna come laboratorio per l'educazione al territorio"

Ore 11,30 – 12,30 Vittorio Iervese – Dipartimento di studi linguistici e culturali - Insegnamento: Teoria e Metodi della Progettazione culturale – Sociologia visuale -UNIMORE

"Iconografia della prossimità. Quattro storie di incontri e scontri tra le immagini del mondo"

Ore 13,00 Pranzo a buffet presso il ristorante "Il Rifugio dell'Aquila"

Ore 14.30 -16.30 Alessandro Ramploud – Scuola di Dottorato in Scienze umane – Ricerche di Didattica della Matematica - UNIMORE. "Oriente ed Occidente. Gli impliciti culturali che condizionano il percorso cognitivo del bambino". Dalla traduzione letterale alla trasposizione culturale nella didattica della matematica.

Ore 17.00-18,30 Riflessioni, rilanci e conclusioni

Per informazioni e iscrizioni: Natascia Zambonini Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano Fax 0522/890721- cell. 366/6692096 - educazioneambientale@parcoappennino.it
Novella Notari CCQS - Tel. 0522/610276 - cell. 340/2670554 - ccqs@comune.castelnovo-nemonti.re.it

Si consiglia un abbigliamento comodo.

PDF Modulo d'iscrizione (720Kb)

Condividi su
 
© 2020 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr