Centro Visita Hotel Miramonti di Comano

Via Roma, 51
54015 Comano (MS) | Localizza sulla mappa
Comune: Comano

Tel. 0187/484563 - Fax 0187/484563
E-mail: info@miramonti-albergo-ristorante.it
Web: www.miramonti-albergo-ristorante.it

All'interno del Centro Visita è possibile trovare, e chiedere, più informazioni e idee sul Parco e sul territorio di Comano. Per Laura e Umberto Ferrari che gestiscono l'albergo e il ristorante, da oggi anche Centro Visita, l'ospitalità e la buona tavola sono parte della storia di famiglia. In origine, all'inizio del '900, la nonna Adalgisa e suo fratello Silvio aprirono una prima struttura al Passo del Cerreto, quando non c'era ancora la corrente elettrica.

All'epoca l'edificio attuale era già un albergo ristorante che apparteneva a Aristede Brunelli detto "Il Gallo". "Cà del Gallo" era l'unico esercizio commerciale ad avere il telefono e lì venivano venduti anche il biglietti per le grandi navi per l'America e l'Australia. Nel 1960 l'albergo passo alla famiglia Ferrari e prese il nome Miramonti che ancora conserva. Una vocazione di famiglia quella di Silvio e Adalgisa che avevano più di cinque fratelli e sorelle che hanno aperto in giro per il mondo altri alberghi e ristoranti, come il rinomato "Il Tartufo" a Lione in Francia.

Condividi su
 
© 2020 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54013 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr