Centro Visita Agriturismo Valle dei Cavalieri di Succiso

Via Caduti XXV Novembre, 46
42030 Ramiseto (RE) | Localizza sulla mappa
Comune: Ventasso

Tel. 0522/892346
E-mail: info@valledeicavalieri.it
Web: www.valledeicavalieri.it

L'Agriturismo si trova a 1.000 m di altitudine nel paese di Succiso, ai piedi dell'omonima Alpe (2.017 m).
La struttura per l'ospitalità è costruita in legno e comprende sei camere con relativi servizi, un piccolo market con vendita di prodotti e una sala ristorante con bar. Nella hall, un'ampia sala ospita il Centro Visita del Parco, un punto di informazione e consultazioni di testi e ricerche storiche locali.

L'ospite che giunge nel Centro Visita ha come l'impressione di sentirsi a casa, grazie ad un'atmosfera particolarmente accogliente. Il ristorante e la cucina offrono i piatti tipici reggiani a base di agnello, funghi, cacciagione e tortelli di ricotta ed erbette. E' punto di partenza per visite ed escursioni verso la montagna più affascinante del Parco: l'Alpe di Succiso, che con i suoi 2000 m di boschi, valloni glaciali e rocce rappresenta la vera montagna d'Appennino. L'Agriturismo mette a disposizione dieci box per cavalli al coperto e un recinto esterno; noleggio di mountain bike, di ciaspole e attrezzi per nordic walking. La Cooperativa che gestisce l'Agriturismo produce direttamente l'ottimo Pecorino di Succiso, secondo il disciplinare "Pecorino Reggiano DOP".

Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr