La cartolina del '900

E' lo scorcio panoramico classico del versante Nord del Parco nazionale. Un crinale di montagne sui 2000, distese da Est a Ovest, bianche d'inverno, verdi o ruggine, il colore dei boschi, nelle altre stagioni: il tetraedro perfetto del Ventasso, il profilo del Cusna "gigante" addormentato e più vicino, il monte Antoniano con la sagoma netta del castello delle Carpinete. Si apre improvviso sulla s.s. 63 del Cerreto, nei pressi di Felina, dove emergono in primo piano il torrione rotondo del "Salame" e la mole superba della Pietra di Bismantova, grande incudine rovesciata che domina la valle sottostante; curtis egregia, ricca di messi, come apparve nove secoli fa agli occhi di Matilde di Canossa, ancora oggi fertile e popolosa con i suoi borghi sparsi tra i campi coltivati.

E' la porta dell'Appennino, che dà il benvenuto a chi sale dalla pianura e dalle sue città, diretto ai mari della Toscana o della Liguria, percorrendo le strade di passo del Parco Nazionale.

Località: Felina Comune: Castelnovo Nè Monti(RE) | Regione: Emilia-Romagna | Localizza sulla mappa
Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr