A piedi: Zona C - Alta Val d'Ozola

Comune di Ligonchio

Trovati 5 risultati.
Difficoltà: E+
Tempo di percorrenza: 8 h 30 m
Zona: Zona C - Alta Val d'Ozola
Difficoltà: E - Escursionistico
Tempo di percorrenza: 6 h 30 m
Zona: Zona C - Alta Val d'Ozola
Difficoltà: E+
Tempo di percorrenza: 5 h 30 m
Zona: Zona C - Alta Val d'Ozola
Difficoltà: E - Escursionistico
Tempo di percorrenza: 6 h
Zona: Zona C - Alta Val d'Ozola
Difficoltà: T+ - - 1
Tempo di percorrenza: 5 h
Zona: Zona C - Alta Val d'Ozola

Nota: la classificazione per caratteristiche (T,E,E+) rispetta quella nazionale CAI, ma con adattamenti alla realtà di territori appenninici.

  • T : escursioni entro le 3-4 ore di cammino e dislivelli entro i 500 m circa, sentieri ben segnalati, in genere su carraia o stradelli
  • T+ : con gli stessi tempi e dislivelli, ma anche qualche ostacolo in più, guadi, sentieri stretti o tratti ripidi
  • E : escursioni tra le 4 e le 6 ore di cammino con dislivelli tra i 500 e i 900 m su sentieri segnalati con tratti ripidi o guadi facili
  • E+ : escursioni che per la lunghezza, per il dislivello o per alcune difficoltà maggiori (tratti di sentiero ripidi o con esili tracce, guadi, qualche roccetta attrezzata ecc.), ma sempre su sentieri segnalati sul terreno, vengono consigliate a persone più allenate.

- Sono stati esclusi i sentieri più difficoltosi o attrezzati come vie ferrate (EE e EEA).
- I segnavia numerati senza altre specificazioni si intendono bianco-rossi (standard nazionale CAI).
- Le coordinate GPS sono in ED50, UTM fuso 32T.
- Le escursioni contrassegnate da * presentano attualmente alcuni tratti con segnaletica sul terreno insufficiente o assente

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr