Sigeric - Centro didattico Pieve di Sorano

Proposta n°1
"UN LIBRO DI ALBERI":
emotivo alla scoperta del territorio che condurrà i ragazzi non solo all'osservazione degli alberi e al riconoscimento di specie arboree comuni, autoctone e non, ma anche ad ascoltare aneddoti, storie, usi popolari, leggende che ne permettano una facile memoria non solo tecnica.

MODULO A
Luogo di svolgimento: A.N.P.I.L. (Area Naturale Protetta di Interesse Locale) - Filattiera (MS)
Orario di svolgimento: 10.00 - 12.30
Modalità di svolgimento: la giornata inizia con un'escursione ambientale nell'ANPIL di Filattiera, zona di esondazione fluviale del fiume Magra, dove i ragazzi saranno guidati nell'osservazione e riconoscimento di specie arboree, analizzandone gli aspetti principali a seconda delle stagioni, il loro utilizzo nella ruralità e nell'artigianato, le loro qualità culinarie ed erboristiche, i loro legami con l'uomo attraverso tradizioni e leggende, il significato e l'importanza della loro presenza sul territorio nel passato e presente.
Durante il percorso guidato verranno raccolte parti degli alberi osservati che serviranno per il modulo B che si svolgerà nel pomeriggio.

Pranzo al sacco, in caso di bel tempo, previsto in una delle aree attrezzate del percorso oppure all'interno del Centro di Produzione Didattica Pieve di Sorano.

MODULO B
Luogo di svolgimento: Centro di Produzione Didattica "Pieve di Sorano"- Filattiera
Orario di svolgimento: 13.30 - 16.00
Modalità di svolgimento: la classe, suddivisa in gruppi e con l'aiuto della guida e degli insegnanti, catalogherà le varie parti vegetali raccolte creando un libro, che non sarà un semplice erbario ma raccoglierà, oltre alle impressioni dei partecipanti, anche le storie su usi e tradizioni di ogni singolo albero e del suo legno nell'utilizzo rurale, artigianale, industriale.
I ragazzi apprenderanno quindi a riconoscere e catalogare gli alberi secondo le loro caratteristiche fisiche ma anche l'importante relazione storica tra uomini e alberi, questi ultimi non solo come elementi per trarne materiale di vario uso, ma anche come substrato di metafore filosofiche e creative.

Note:
Equipaggiamento e materiale consigliato: Piccolo zaino per il sacco pranzo/merenda, borraccia/bottiglia d'acqua, giacca per la pioggia o K-way, penne, matite, taccuino, macchine fotografiche, binocoli.
Materiale fornito dal centro didattico: Grande quaderno per realizzare il libro, raccoglitori per foglie , cortecce, gemme ecc, listelli dell'essenze riconosciute, colla, forbici, pinzatrici, cartoncini, pennarelli.
Età consigliata: scuola primaria e secondaria di primo grado.
Come raggiungerci:
In treno: Stazione ferroviaria di Filattiera sulla linea Parma- La Spezia.
In auto/in bus: uscita autostradale di Aulla o Pontremoli sulla A15.


Proposta n°2
"UNA GIORNATA IN CAMPAGNA":
giornaliera all'aria aperta per scoprire il territorio della Lunigiana sotto il profilo naturalistico ma anche di produzione agricola, in un territorio storicamente fortemente antropizzato dove il rapporto uomo-paesaggio conserva ancora oggi antichi saperi e tradizioni.

Luogo di svolgimento: Apella, Licciana Nardi, Centro Visita del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco- Emiliano
Orario di svolgimento: 10.00 16.00
Modalità di svolgimento:
MATTINO: la giornata inizia con un'escursione ambientale a piedi dal borgo di Tavernelle, risalendo un facile sentiero fino al borgo di Apella. Durante la passeggiata la Guida accompagnerà i ragazzi in una lettura del paesaggio sotto il profilo naturalistico, con l'osservazione e riconoscimento di specie arboree, ma anche sotto il profilo umano, dalla ruralità alle attività umane, passate e presenti, all'interno del Parco Nazionale. Durata della passeggiata: circa 2h/2h30min
All'arrivo ad Apella pranzo al sacco o possibilità di pranzo convenzionato presso l'Agriturismo Montagna Verde a base di prodotti tipici a Km 0.
POMERIGGIO possibilità di scelta tra:

  • visita al Bioparco * e laboratorio miele con degustazione miele + essiccatoio tradizionale per castagne (5,00€/bambino)
  • visita Bioparco + semenzaio, possibilità di fare semenzaio o orto da portare via (5,00€/bambino)

* centro di conservazione e di educazione ambientale dell'azienda agricola ed agrituristica, dove sono presenti moltissime specie locali e selvatiche di piante antiche e animali in via di estinzione, gli orti biologici dell'agriturismo, percorsi guidati.

Età consigliata: scuola materna, primaria e secondaria di primo grado.
Come raggiungerci:
In auto/in bus: uscita autostradale di Aulla sulla A15 Autocamionale della Cisa. Si prosegue sulla SP74 in direzione Passo del Lagastrello per circa 20 Km fino al borgo di Tavernelle.


Proposta n°3
"IL MESTIERE DELL'ARCHEOLOGO":
un viaggio attraverso l'archeologia alla conoscenza delle più importanti scoperte in Lunigiana.

Luogo di svolgimento: Centro di Produzione Didattica "Pieve di Sorano" - Filattiera
Orario di svolgimento: 9.00 - 12.30
Modalità di svolgimento: il modulo si articola in due momenti, una lezione frontale di introduzione all'archeologia e una fase pratica, durante la quale i bambini provano il mestiere dell'archeologo in una simulazione di scavo. La lezione ha come obiettivo la conoscenza dei principi base dell'archeologia e della stratigrafia: attraverso filmati e slide i bambini imparano come si esegue uno scavo archeologico, quale impatto ha sull'ambiente e quali sono i passaggi che portano un oggetto dalla sua scoperta all'allestimento museale.
Durante la fase pratica i bambini simulano una vera e propria campagna di scavo: hanno a disposizione due aree debitamente predisposte, nelle quali scavare alla ricerca di reperti preistorici, protostorici e romani. Ogni classe compila il proprio quaderno dello scavo che potrà essere di aiuto per eventuali moduli scolatici successivi.
Età consigliata: scuola primaria e secondaria di primo grado.
* il prezzo, comprensivo di servizi Guida e laboratorio, è da intendersi IVA inclusa ed è considerato per una classe in media di 25 bambini.
Come raggiungerci:
In treno: Stazione ferroviaria di Filattiera sulla linea Parma- La Spezia.
In auto/in bus: uscita autostradale di Aulla o Pontremoli sulla A15.
La proposta può essere estesa all'intera giornata aggiungendo la visita al Museo delle Statue Stele Lunigianesi "A.C. Ambrosi", allestito nei bastioni del Castello del Piagnaro di Pontremoli.


Proposta n°4
"PEDALANDO NEL PARCO":
escursione attraverso borghi, Pievi e Castelli medievali pedalando con le e-bike del Parco Nazionale dell'Appennino tosco-emiliano.

Luogo di svolgimento:
Centro di Produzione Didattica "Pieve di Sorano" - Filattiera, Comuni di Filattiera, Villafranca Lunigiana e Bagnone.
Orario di svolgimento: 9.00 - 12.30
Modalità di svolgimento: il tour partirà dal Centro di Produzione didattica Pieve di Sorano, Porta del Parco per le Pievi e le Vie Storiche e toccherà i borghi di Filattiera, Filetto, Bagnone, Malgrate e Castiglione del Terziere, in sella alle due ruote alla scoperta della storia, dell'arte e del paesaggio.
I tour proposti sono diversi, modulabili a seconda delle esigenze del cliente. Possibilità di tour mattutino o giornaliero con sosta degustazione di prodotti tipici e menù a km 0.

PDF Scarica il pieghevole (1,9Mb)

Info e Prenotazioni: Le proposte sono organizzate dall'Associazione di turismo responsabile Farfalle in Cammino in collaborazione con Sigeric Società Cooperativa
+39 3315740114/ +39 3318866241 - www.sigeric.it - info@sigeric.it

Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr