Sigeric - Uomo e Ambiente in Lunigiana

La Lunigiana è un territorio di incredibile ricchezza situato nel versante toscano del Parco, tra Emilia e Liguria. Dalle vette dell'Appennino fino al Mar Ligure attraverso colline, viti, uliveti, seguendo il tracciato del fiume Magra e della Via Francigena, si incontrano castelli, siti archeologici, bellezze naturali.
Con le guide di Sigeric - Servizi per il turismo, è possibile scoprire la Lunigiana e la Riserva MAB Unesco dell'Appennino in tutto il territorio e al Centro Didattico "Pieve di Sorano" di Filattiera, al Centro Visita "La Stele" di Treschietto (Bagnone) e al Centro Visita "Montagna Verde" di Apella (Licciana Nardi).
Perché scegliere la Lunigiana? Per riscoprire l'autenticità della vita di campagna, incontrando storie e personaggi affascinanti, senza rinunciare alle esperienze di didattica archeologica, storica e ambientale. Con le guide di Sigeric, i ragazzi potranno avventurarsi nei boschi del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, costruire erbari, cucinare ricette dai sapori antichi, viaggiare nel tempo alla scoperta delle misteriose Statue Stele, provare in prima persona il mestiere dell'Archeologo e quello del Pastori, cimentarsi nella geografia e nell'orienteering con l'utilizzo di un sistema di localizzazione GPS.

Archeologi per un giorno Un viaggio affascinante nell'archeologia alla scoperta delle Statue Stele lunigianesi.
Laboratori didattici dedicati alle Statue Stele della Lunigiana e simulazione di uno scavo archeologico a grandezza naturale, dove i ragazzi possono scavare alla ricerca di reperti preistorici, protostorici e romani.
e per i più curiosi… Antenati di Pietra
Un affascinante viaggio nel passato, alla scoperta delle Statue Stele della Lunigiana, enigmatiche figure scolpite nella pietra dagli antichi abitanti delle valli del Magra.
Il Museo delle Statue Stele è stato recentemente riallestito nella splendida cornice del Castello del Piagnaro e ospita la quasi totalità delle Stele rivenute in Val di Magra fino ad oggi.

Un libro di Alberi Un percorso alla scoperta del territorio della Lunigiana, che condurrà i ragazzi in una emozionante esplorazione.
L'attività di sviluppa all'interno dell'area naturale protetta ANPIL - Fiume Magra attraverso l'osservazione degli alberi, il riconoscimento di specie arboree comuni (autoctone e non), e l'ascolto di aneddoti, storie, usi popolari, leggende che ne permettano una facile memoria non solo tecnica. Al termine dell'escursione, la classe catalogherà il materiale in un Libro di Alberi, non un semplice erbario ma una raccolta di aneddoti, impressioni, storie, usi e tradizioni di ogni albero e pianta conosciuta durante il percorso.

Una giornata col pastore Un'esperienza unica a contatto con la natura per conoscere la vita quotidiana di un pastore alle pendici dell'Appennino.
Una giornata col pastore, a spasso con il gregge e i pastori nella bellissima cornice del paesaggio della Valdantena, sul tracciato della Via Francigena Toscana: la vita del gregge, i cani da conduzione e da guardia, la mungitura, il formaggio, un'esperienza all'aria aperta assaporando antichi saperi.

La Torta d'Erbi della Lunigiana La Regina della cucina lunigianese, un piatto povero a base di erbe di campo che è diverso in ogni stagione.
Un'esperienza tra natura e tradizione. Un trekking nel cuore del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, durante il quale saranno raccolte erbe commestibili. Al rientro all'Ostello "La Stele" di Treschietto, i ragazzi si cimenteranno nel preparare alcune delle tradizionali ricette della cucina lunigianese: torta d'erbi e lasagne "bastarde" di farina di castagne.

Laboratori al Bioparco Montagna Verde
Una giornata nel cuore del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano, immersi nella ruralità.
L'Agriturismo "Montagna Verde" è il luogo ideale per attività didattiche e soggiorni immersi nella natura, al fine di conoscere la agro-biodiversità e il rapporto "sostenibile" uomo-paesaggio: laboratori di orticoltura,
percorso degustativo, laboratorio del pane, laboratorio del formaggio.

Il bosco d'Autunno Per i nostri antenati la pianta del Castagno era definita "l'albero del Pane": le castagne costituivano la principale fonte di sostentamento. La raccolta di questo frutto e la produzione della farina fanno parte delle tradizioni e della cultura del territorio di tutto l'Appennino.
Una passeggiata nei boschi colorati dall'Autunno, nel cuore del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano, per approfondire le specificità ambientali, territoriali e storiche del periodo autunnale in Lunigiana: raccoglieremo le castagne, riconosceremo funghi e piante d'autunno, e visiteremo insieme un essiccatoio in funzione, per imparare come si produce la Farina di Castagne. Tanti i laboratori possibili: Visita guidata del Bioparco, Visita dell'Essicatoio, Laboratorio del pane antico: preparazione del pane, cottura e ritiro a fine giornata, Laboratorio del miele e della cera, Show cooking e degustazione di farine.

Caccia al tesoro GPS Alla ricerca del tesoro nascosto in un'area naturale protetta, imparando l'utilizzo di un localizzatore GPS.
I ragazzi, divisi in squadre, dovranno individuare luoghi, informazioni e indizi, con l'aiuto di una mappa e di uno strumento localizzatore GPS (Sistema di Posizionamento Geografico).

Pellegrini per un giorno Camminare su antichi sentieri come i pellegrini medievali per vivere da protagonisti l'esperienza di un viaggio tra passato e presente. L'itinerario didattico ha lo scopo di illustrare a bambini
e ragazzi tutti gli aspetti storici, culturali e ambientali di una delle Vie storiche più importanti della Cristianità e della storia Europea, soffermandosi sui principali monumenti della Lunigiana.

Escursioni in E-Bike: scopri la Lunigiana su due ruote! L'emozione e il divertimento di un'escursione in sella alle nostre E-Bike, in una terra di borghi, castelli e natura incontaminata.
Le nostre E-Bike, biciclette a pedalata assistita, permettono a tutti di pedalare alla scoperta della Lunigiana Toscana, lungo la Via Francigena, nel Parco Nazionale dell'Appennino Tosco - Emiliano.
Per gli studenti delle Scuole Superiori, itinerari dedicati per scoprire arte, storia, ambiente e sapori della Lunigiana in un modo tutto nuovo, avventuroso e divertente. Un'esperienza unica!

… La Lunigiana è magica anche di Notte!
Per gite scolastiche e soggiorni più lunghi, proposte in notturna per scoprire il fascino delle leggende, degli animali misteriosi, delle tradizioni che animano la notte lunigianese!
La Leggenda del Lupo Mannaro Un viaggio tra realtà e fantasia, seguendo le fila della storia più amata dai pontremolesi: quella del Lupo Mannaro, che si nasconde nei vicoli del borgo medievale del Piagnaro, ai piedi del castello! Una guida-attore accompagnerà i ragazzi alla scoperta della storia di Pontremoli, inscenando la leggenda del Lupo Mannaro.
Il Bosco di Notte Immersi nella natura del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, risveglieremo i sensi ascoltando i suoni e seguendo le tracce degli animali che si risvegliano al calar del sole.
La Via Francigena al tramonto: i Pastori della Val d'Antena Come veri pellegrini, percorreremo un piccolo tratto della Via Francigena d'Appennino e troveremo riparo in una Yurta, una tenda che offre ospitalità e cibo ai viaggiatori e ai pastori che si muovono a piedi nella Valdantena. Durante il percorso, cena a base di prodotti del pastore.

Info e Prenotazioni: Le proposte sono organizzate da Sigeric Società Cooperativa +39 3318866241 - www.sigeric.it - info@sigeric.it

Sigeric Soc. Coop.
Via Pietro Bologna, 4 - 54027 Pontremoli (Massa-Carrara)
www.sigeric.it - info@sigeric.it - +39 331 8866241

Condividi su
 
© 2022 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54013 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr