La scuola nel Parco: seminari e formazione per docenti e dirigenti scolastici

Obiettivi
  • Promuovere la conoscenza del territorio del Parco Nazionale
  • iniziare a costruire, gradualmente e partendo dai più piccoli, il senso dell'identità di cittadini del parco
  • Approfondire la conoscenza delle emergenze naturalistiche, storiche e culturali del Parco Nazionale
  • proporre riflessioni sul tema del Parco e di una sua cittadinanza attiva attraverso punti di vista pedagogici, espressivi, naturalistici, istituzionali, geografici, ambientali, comunicativi, relazionali…
  • promuovere progetti diffusi ed efficaci di educazione all'ambiente e alla sostenibilità mirati alla formazione dell'uomo e del cittadino
  • Sviluppare la relazione tra uomo, ambiente e paesaggio all'interno dei percorsi educativi;
  • Approfondire e comprendere le modalità dell'approccio conoscitivo delle scienze
  • Didattica delle scienze e ambiente naturale
  • Approfondire e comprendere un approccio laboratoriale allo studio dell'ambiente naturale;
  • Condividere stili pedagogici e didattici innovativi;
  • Favorire l'incontro e la conoscenza tra le varie realtà scolastiche che "gravitano" attorno al Parco;
  • Favorire e stimolare progettazioni in rete sui temi dell'ambiente, della sostenibilità e del Parco
  • Promuovere e diffondere nella scuola una cultura della sostenibilità;
  • Comprendere le potenzialità del Lavoro di gruppo e di rete;
  • promuovere la costruzione di una rete virtuosa di risorse territoriali: Parco, Istituzioni scolastiche, Enti Territoriali, imprese economiche
  • educazione e cultura come valorizzazione delle risorse umane,
  • costruzione identitaria e apertura al mondo come conoscenza di sé e del proprio territorio partendo anche da punti di vista altri
  • il ruolo dell'educazione nella globalizzazione e nello sviluppo sostenibile

Attività formative svolte
2008 La Scuola nel Parco - Riserva Naturale Statale dell'Orecchiella
2009 La scuola nel Parco - Apella, Licciana Nardi
2010 La scuola nel Parco: I luoghi dell'educazione - Ligonchio
2011 La scuola nel Parco: Laboratori in natura - Succiso, Ramiseto
2012 La scuola nel Parco: Dov'è il problema? - Lagdei, Corniglio
2013 La scuola nel Parco: I passi - Passo del Cerreto, Collagna
2014 La scuola nel Parco: Nome in Codice Appennino - Ligonchio

2015 La scuola nel Parco: Scambi: il valore della relazione e del dialogo culturale - Riserva Naturale Statale dell'Orecchiella

Seminario 2015 programma


Scarica le dispense dei docenti del seminario 2015

  • Il Contributo della Regione Toscana per l'educazione alla sostenibilità e all'ambiente
    Dott.ssa Antonella Bonini
  • Essere Riserva della Biosfera dell'UNESCO: la sfida dell'Educazione allo Sviluppo Sostenibile in una prospettiva di rete globale
    Philippe Pypaert - Ufficio UNESCO ITALIA
  • Il valore dell'appartenenza alla rete Unesco e il ruolo delle agenzie educative del territorio nel piano della governance della rete Unesco
    Fausto Giovanelli, Presidente del Parco Nazionale dell'Appennino tosco-emiliano
  • Conclusioni Seminario
    Emanuele Ferrari - Vicesindaco del Comune di Castelnovo ne' Monti
Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr