Il Wolf Apennine Center in clip

Per spiegare la sua attività, in particolare durante gli incontri didattici e di sensibilizzazione che si svolgono all'interno del PalaLupo, il Wolf Apennine Center del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco emiliano ha realizzato una serie di video. I filmati sono stati curati da Roberto Gozzi di Playclip, nell'ambito della campagna di comunicazione WAC Sharing Experience. L'obiettivo è quello di condividere con il pubblico le attività attraverso brevi documentari che illustrano le tecniche di monitoraggio, le attività di prevenzione dei danni da lupo e alcuni casi di recupero in collaborazione con i CRAS, "Casa Rossa" del Parco regionale dei Boschi di Carrega. In pratica si tratta di brevi clip che puntano a mostrare quelle che sono le esperienze di conservazione e gestione del lupo nel territorio del Parco Nazionale.

WAC Sharing Experience
Il team del W.A.C., Wolf Apennine Center, ha scelto di condividere le proprie esperienze con una serie di filmati, "W.A.C. Sharing Experience", su Facebook, Youtube, Vimeo e sul sito del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano

WAC Sharing Experience: introduzione al WAC
Documentario che presenta il team del W.A.C. e i loro propositi

Attività di prevenzione

Breve documentario dedicato alle attività di prevenzione dei danni da lupo messe in campo dal Wolf Apennine Center negli ultimi 20 anni: recinti fissi anti - lupo, recinti elettrificati mobili e cani pastore nell'ottica di una convivenza pacifica tra lupo e pastorizia.

WAC: recinti e cani da guardiania

Attività di monitoraggio

Brevi filmati che descrivono le principali metodiche di monitoraggio che si differenziano a seconda delle stagioni

Conservazione della specie

WAC SHARING EXPERIENCE: IBRIDAZIONE, UN PROBLEMA DI CONSERVAZIONE PER IL LUPO
Una introduzione al tema dell'ibridazione, di cosa si tratta? Perché può essere considerata un problema per la conservazione del lupo? Il WAC come affronta la presenza di ibridi nella propria area di studio? Vi invitiamo a guardare questo breve documentario e a continuare a seguirci, per entrare nel vivo delle attività di campo su ibridi e lupi nell'Appennino tosco-emiliano www.youtube.com/watch?v=PVT4QpU8G4k

Storie di protagonisti

WAC SHARING EXPERIENCE: LA STORIA DI UN GIOVANE, VALENTINO
La storia di Valentino, un giovane lupo di circa 10 mesi, dal ritrovamento in una stalla alla liberazione nelle faggete dell'alta Val Dolo. Purtroppo il collare GPS di cui era stato dotato ha smesso di funzionare nell'arco di poche settimane, impedendoci di continuare il monitoraggio post-rilascio. Cosa sarà successo? Scopritelo con questo breve filmato...

LIBERAZIONE DI VALENTINO
WAC SHARING EXPERIENCE: IL LUPO RENO, COLLABORARE PER LA PROTEZIONE DEL LUPO
Non si hanno dati certi sul numero di lupi che ogni anno muoiono a causa del bracconaggio, ma si tratta quasi sicuramente di una cifra a due zeri. Questa è la breve storia di un giovane lupo tra tanti, salvato dall'avvelenamento e monitorato per un anno e mezzo nell'Appennino parmense.

Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr