( Sassalbo, 25 Ottobre 15 )

L'Autunno ……finalmente!  

"Autunno d'Appennino è ormai una realtà: culturale, ambientale, economica. Il fascino dei colori, dei sapori e delle atmosfere  non è cambiato, ma ne sono  accresciuta la percezione e la fruizione di molti. E' crescente l'iniziativa del Parco Nazionale ed è cresciuta un'iniziativa diffusa sul territorio".Editoriale del presidente del Parco Nazionale, Fausto Giovanelli.

Imparare l'arte della castagna
Autunno nel Parco per una didattica di vita
In Lunigiana e sul crinale, l'Autunno sboccia tra fogliage, formazione, esperienze in natura e cucina territoriale. Anche quest'anno sono tante le classi che si alterneranno nei Centri visita del Parco Nazionale per svolgere gli stage formativi 'Autunno d'Appennino' proposti dall'Ente in collaborazione con gli operatori del territorio.

Lupi di ... mare a Forte dei Marmi
PalaLupo Tour per le scuole della Versilia
Martedì 3 e mercoledì 4 novembre, a Forte dei Marmi in Piazza Garibaldi, si parlerà di " Lupi di ... mare " con il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano e il Parco Regionale delle Alpi Apuane in occasione di 'M'ammalia - La settimana dei Mammiferi' organizzata dalla Società di Mutuo Soccorso di Forte dei Marmi, con il patrocinio del Comune di Forte dei Marmi, con il prezioso contributo della Banca di Credito Cooperativo della Versilia, Lunigiana e Garfagnana.

Con IFOA da tutta Europa a Ligonchio e Bismantova
Delegazione internazionale in visita nel Parco Nazionale
Giovedì 29 ottobre  il Parco Nazionale riceverà una delegazione composta da quindici partecipanti provenienti da diversi Paesi della Comunità Europea. L'iniziativa rientra tra le attività di formazione e scambio coordinate dall'Istituto Formazione Operatori Aziendali (IFOA), partner con la Regione Emilia Romagna di un progetto europeo sulle tematiche del turismo sostenibile.

La rassegna Verso l'Alto Libri presenta Autunno d'Appennino
Il CAI di Parma, nell'ambito della rassegna letteraria 'Verso l'Alto Libri', ha presentato il libro di Andrea Greci e Antonio Rinaldi , 'Autunno d'Appennino', percorso fotografico dedicato al folliage, realizzato in collaborazione con il Parco Nazionale ed edito dalla Gazzetta di Parma

Energia oggi e domani: quale futuro per l'astronave terra?
Sabato 24 ottobre al teatro Bismantova di Castelnovo ne' Monti le classi quarte e quinte dell'Istituto d'Istruzione Superiore Cattaneo Dall'Aglio hanno assistito alla lectio magistralis del chimico Vincenzo Balzani, professore emerito dell'Università di Bologna e accademico dei Lincei, sul tema "Energia oggi e domani: quale futuro per l'astronave terra?".

Il Culto della Dea Madre nella Terra di Luna
Pubblicato dalla Regione Toscana il libro dell'Archeoclub Apuo Ligure
La scoperta di importantissime incisioni rupestri sui contrafforti dell'Orsaro ad opera dell'Archeoclub d'Italia - Apuo Ligure dell'Appennino Tosco Emiliano è stata raccontata in un libro, 'Il Culto della Dea Madre nella Terra di Luna', realizzato dalla professoressa Angelina Magnotta, presidente dello stesso gruppo archeologico, e pubblicato della Regione Toscana. Il libro è consultabile sul sito del Parco Nazionale

Quando passi di qui, tu suoni e canti
Musiche tradizionali del Crinale tosco emiliano presso il metato di Cerreto Alpi, 31 ottobre

Funghi in tavola in Lunigiana
Antica Osteria Ca' del Gallo, Comano (MS), 31 ottobre e 1 novembre

Sassalbo: la castagna nel Parco
Goditi la Lunigiana con Legambiente nei Borghi del Castagno, Sassalbo di Fivizzano (MS), 1 novembre

La culla della Vezzosa
I segreti dei boschi vecchi, Rifugio Lagdei, ore 15.00, Corniglio (PR), 7 novembre

Storie di legno
Gli alberi di montagna ci parlano di sé, Rifugio Lagdei, ore 9.00, 8 novembre

Notti di luna Nera 

Rifugio Lagdei, 14 novembre

A spasso sui Gessi
Tra Ca' di Viola e Monte Rosso (RE), 15 novembre

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr