APPENNINO NEVE E OPPORTUNITA'

( Sassalbo, 01 Marzo 15 )

La Fondazione Edoardo Garrone presenta ReStartApp 2015
Per sostenere giovani aspiranti imprenditori in Appennino
Mercoledì 11 marzo al Campus Universitario di Savona in Via Armando Magliotto 2, Palazzina Lagorio Aula LA218  sarà presentata la seconda edizione di ReStartApp, un'occasione da non perdere per trenta giovani che vogliono diventare imprenditori in Appennino.  

Lieto fine per Furio
Primo esemplare del progetto MIRCO-Lupo dotato di GPS
Sabato 7 marzo si è conclusa la storia a lieto fine dell'esemplare di lupo W1865, soprannominato Furio.

Con la bicicletta si torna bambini e sognare è più facile
Pedala&Gusta 2015: presentazione a Fa' la cosa giusta!
l'Associazione Farfalle in Cammino presenta a Milano nell'ambito di 'Fa la cosa giusta!' la nuova stagione di Pedala&Gusta 2015

Storie vere di lupi per i più piccoli
I ricercatori del Parco Nazionale dell'Appennino tosco emiliano parlano ai più piccoli del grande predatore, Rifugio Lagdei, ore 17, Corniglio (PR) 14 marzo

Nel bosco di notte… chi ha paura del lupo?
Una semplice escursione per famiglie per continuare a vivere le suggestioni legate al lupo e agli animali del bosco, Rifugio Lagdei, ore 21, Corniglio (PR), 14 marzo

Neve di fine inverno

14 e 15 marzo

Corso di arrampicata su roccia
Ritorna il nostro corso di Arrampicata su Roccia. 14/15 Marzo 2014, 28/29 Marzo 2014

Ciaspole nel Parco verso i Lagoni e Badignana
Ciaspolata attraverso la faggeta che si estende dai cancelli ai Lagoni 15 marzo

Ciaspolata Gastronomica
Per soddisfare il palato e la vista sui sentieri dell'Appennino…15 marzo

Ciaspolata della domenica mattina

Rifugio Monte Orsaro Villa Minozzo 15 marzo

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr