Il diritto al patrimonio: partecipazione e inclusione in Emilia-Romagna

Sarà presentata anche l'esperienza del Parco nazionale Appennino Tosco Emiliano

( Sassalbo, 24 Settembre 2021 )

Oggi, venerdì 24 settembre dalle ore 9.30 alle ore 13, si terrà il webinar " Il diritto al patrimonio: partecipazione e inclusione in Emilia-Romagna ", in cui verranno presentati anche progetti, attività, e collaborazioni a favore dell'inclusività nel Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano, con un focus particolare alle esperienze del sentiero delle fonti di Poiano e il progetto di fruizione delle terre alte rivolto a giovani disabili.

L'evento generlae nasce nell'ambito della collaborazione avviata tra il Servizio Patrimonio culturale della Regione Emilia-Romagna e la Direzione regionale Musei Emilia-Romagna - Ministero della Cultura e sarà trasmesso in diretta streaming venerdì 24 settembre dalle 9.30 alle 13.00 sui canali social del Servizio Patrimonio culturale youtube e facebook e sul canale youTube della Direzione regionale. La partecipazione è libera e gratuita.

Evento online >> https://fb.me/e/176HLt7DM

L'evento sarà l'occasione per raccontare come stanno germogliando in concreto, sul nostro territorio, i principi enunciati dalla Convenzione di Faro sul valore del patrimonio culturale per la società. L'iniziativa contribuisce a inaugurare le "Giornate Europee del Patrimonio", la più estesa e partecipata manifestazione culturale, che sabato 25 e domenica 26 settembre, anche in Emilia-Romagna, propone visite guidate nei musei e nei luoghi della cultura (statali e non), aperture straordinarie dei musei statali con ingresso al costo simbolico di un euro e iniziative online, con eventi diurni e serali. Il tema scelto per questa edizione, "Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!", richiama sull'obiettivo comune: riflettere sulle strategie più efficaci per estendere la fruizione del patrimonio a tutti i cittadini, includendo ogni fascia d'età, persone con disabilità, gruppi etnici e minoranze presenti sul territorio.

Allegati
Condividi su
Il diritto al patrimonio: partecipazione e inclusione in Emilia-Romagna
 
© 2021 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54013 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr