Fase 2 - Parco Appennino , attività motorie

( Sassalbo, 03 Maggio 20 )

Siamo in attesa di un'ordinanza della Regione Toscana di applicazione del decreto del governo del 26 Aprile u.s. Secondo quest ultimo , sarà possibile da domani 4 maggio raggiungere in auto (da soli o con conviventi ) i territori collinari e montani dell'Appennino Toscano anche per svolgere attività motorie e sportive,vedremo entro quali ambiti e a partire da quali località secondo limiti e regole più precise per la Toscana,che attendiamo in giornata e comunicheremo in tempo reale anche su nostri siti. 

Il Parco nazionale Tosco Emiliano apprezza e condivide: è un bene per tutti che queste attività importanti per il recupero e il benessere psicofisico di tante persone si possano distribuire su spazi naturali ampi e non siano costrette solo in luoghi densamente abitati come le aree urbane e periurbane. Ciò ovviamente ai fini di ridurre i rischi di contatto e i conseguenti pericoli di ripresa del contagio. 

Il Parco nazionale, e più ampiamente la Riserva Uomo e Biosfera,possono offrire una grande rete di sentieri, carraie, strade minori,boschi, spazi aperti e mete naturalistiche e paesaggistiche. In alcune aree delimitate è possibile  l'accesso sia proibito da ordinanze locali. Sarà bene informarsi presso il comune da raggiungere 

Si raccomanda comunque a coloro che vorranno fruirne di non scegliere luoghi o punti di partenza generalmente noti e quindi presumibilmente utilizzati da molti, ma di scegliere punti di partenza e percorsi più prossimi e soprattutto meno noti e frequentati di altri. Può essere anche l'occasione per andare alla scoperta di nuovi percorsi, località e paesaggi che sono ovunque interessanti in questa primavera in Appennino.

Si raccomanda inoltre attenzione e precauzioni rispetto a ogni rischio di sicurezza personale, ivi compreso quello di perdere l'orientamento. Il Soccorso alpino ha indicato sui propri siti specifiche raccomandazioni, essendo in questa fase più complicata e onerosa ogni azione di soccorso.

Condividi su
 
© 2020 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54013 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr