Presentazione libro "Still Waters”

( Sassalbo, 21 Maggio 19 )

Presto a Parma un autore un libro di valore mondiale sulle grandi bellezze e i tesori  naturali e umani dei laghi. Curt Stager, docente al Paul Smith's College dello Stato di New York presenterà – e sarà una prima assoluta in Italia- il suo nuovo libro" Still Waters" il 31 maggio e 1 giugno prossimi rispettivamente al Campus Universitario di Parma (31 maggio alle ore 15:00) e al rifugio Lagoni (1giugno alle ore 10:00), presso gli omonimi bellissimi laghi morenici di Corniglio.

" Vieni qui, in riva al lago - scrive Curt Stager nel prologo - Cosa vedi?  Una superficie blu scintillante piana come un prato per andare in barca? Un' acqua profonda in cui pescare? Forse un luogo dove si nascondono spiriti e mostri, una riserva idrica per dissetare una città, un sacro simbolo di naturalità. Un lago può essere ognuno di queste o anche altre cose, ma soprattutto è uno specchio. Ciò che tu vedi in un lago è un riflesso di te stesso, una visione sintetica del tuo rapporto con il mondo della natura. Questo è ciò di cui parla questo libro." La presentazione di questo libro e del suo autore nel cuore della Riserva di Biosfera Unesco - dichiarano Fausto Giovanelli e Agostino Maggiali a nome del parco Nazionale dell'Appennino e del Parco dei Ducati è molto più di un'azione di promozione editoriale o commerciale - E' un impegno e un invito dei nostri parchi a leggere e rileggere meglio i valori della natura, quelli contenuti nei più grandi e anche nei più piccoli laghi, come quelli che punteggiano il nostro crinale. Ed è contemporaneamente un invito ad accrescere la nostra capacità di rapportarci col mondo della natura di cui siamo parte con maggiore conoscenza, approfondimento ed empatia.

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr