Primo concorso fotografico sulle foreste e gli alberi vetusti nella Riserva di Biosfera Unesco

( Sassalbo, 18 Novembre 18 )

Far conoscere la ricchezza delle foreste della Riserva di Biosfera Unesco Appennino tosco-emiliano attraverso immagini fotografiche e video riprese è l'obiettivo del concorso dedicato alle più belle foreste e alberi vetusti nel parco.

Il concorso, aperto a tutti, vuole raccontare non solo scorci di foreste selvagge e incontaminate ma anche la vita all'interno di essi, e l'interazione con le comunità locali.

Alberi vetusti, patriarchi, lembi di foreste, incontri inaspettati, geometrie, luci e silenzi potranno quindi essere oggetto di scatti fotografici e riprese video che verranno valutati e selezionati da una apposita giuria di esperti per decretare i vincitori del concorso.

La partecipazione al concorso è gratuita ed estremamente semplice, sarà sufficiente inviare entro e non oltre il 31/12/2018 il file immagine, in formato jpg o video, in formato MPEG-4 1080p HD (risoluzione immagine: minimo 1920x1080; aspect ratio: 16:9; video codec: H.264) e la relativa scheda di partecipazione al seguente indirizzo email: turismo@parcoappennino.it precisando nell'oggetto: Concorso fotografico Foreste a colori.

I candidati potranno inviare fino ad un massimo di tre scatti fotografici e/o riprese video della durata massima di 45" ciascuna.

Ogni immagine o video candidata al concorso dovrà essere accompagnata dalla relativa scheda di partecipazione che dovrà essere compilata in ogni sua parte.

Si informa che tutte le immagini inviate potranno essere utilizzate dal parco per fini istituzionali e che le premiazioni avverranno nel corso di una iniziativa pubblica sulle foreste nel parco. Pertanto, salvo espresso divieto scritto, l'autore autorizza il Parco nazionale dell'Appennino tosco-emiliano all'utilizzo delle immagini e delle riprese per pubblicazioni cartacee e su internet senza finalità di lucro e con citazione del nome dell'autore. Si informa che i dati personali forniti dai concorrenti saranno utilizzati per le attività relative alle finalità istituzionali o promozionali secondo quanto previsto dal D.Lg. 30 giugno 2003 n. 196. Il materiale inviato non sarà restituito.

Ogni partecipante è responsabile del materiale da lui presentato al concorso. Pertanto si impegna ad escludere ogni responsabilità degli organizzatori del suddetto nei confronti di terzi, anche nei confronti di eventuali soggetti raffigurati nelle fotografie. Il concorrente dovrà informare gli eventuali interessati (persone ritratte) nei casi e nei modi previsti dal Dlg. 30 giugno 2003 n. 196, nonché procurarsi il consenso alla diffusione degli stessi. In nessun caso le immagini inviate potranno contenere dati qualificabili come sensibili. Ogni partecipante dichiara inoltre di essere unico autore delle immagini inviate e che esse sono originali, che non ledono diritti di terzi e che qualora ritraggano soggetti per i quali è necessario il consenso o l'autorizzazione egli l'abbia ottenuto. Gli organizzatori si riservano, inoltre, di escludere dal concorso e non pubblicare le foto non conformi nella forma e nel soggetto a quanto indicato nel presente bando oppure alle regole comunemente riconosciute in materia di pubblica moralità, etica e decenza, a tutela dei partecipanti e dei visitatori. Non saranno perciò ammesse le immagini ritenute offensive, improprie e lesive dei diritti umani e sociali.

L'immagine fotografica o la ripresa video che a giudizio insindacabile della commissione meglio rappresenterà "la ricchezza delle foreste della Riserva di Biosfera Unesco Appennino tosco-emiliano" sarà premiata con un soggiorno di un week end presso una struttura del territorio del Parco Nazionale dell'Appennino tosco emiliano. 

Allegati
Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr