IIa Fungo Trek - trekking e raccolta del fungo porcino

Pratospilla di Monchio delle Corti (PR), 30 settembre 2018

( Sassalbo, 12 Settembre 18 )

Il Consorzio Volontario Forestale Val Cedra, in collaborazione con il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano, il Comune di Monchio, Consorzio Montano e Pratospilla.pr.it, organizza la manifestazione FUNGO TREK, che abbina il trekking alla raccolta del fungo porcino, per favorire forme di turismo rispettose dell'ambiente nel crinale dell'appennino Parma Est.
La competizione si svolgerà nel magnifico comprensorio di Pratospilla, nell'incantato bosco di faggio di alto fusto, e consisterà nel ricercare e raccogliere la maggior quantità di funghi porcini, nel limite dei 3 kg, passando per 1 o più punti di controllo, presidiati dall'organizzazione e riportati sulla mappa consegnata ai concorrenti prima della partenza.
Vincerà chi avrà trovato il maggior quantitativo di funghi nel minor tempo passando da più punti di controllo.
La gara è aperta a chiunque con regolare documento d'identità. Le iscrizioni prevedono un costo di 15 euro a testa e possono già avvenire online, o di persona lo stesso giorno di gara.
La segreteria di gara è presso il Consorzio Montano, in Vicolo del Quartiere, 9 Langhirano (PR) tel. 327 8835153. Qui il programma dettagliato, con iscrizioni, classifiche e premi.

Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr