BANDO ATTUATIVO DELLA SOTTOMISURA 7.5 -Ente proponente Gal Lunigiana

“SOSTEGNO A INVESTIMENTI DI FRUIZIONE PUBBLICA IN INFRASTRUTTURE RICREATIVE, INFORMAZIONI TURISTICHE E INFRASTRUTTURE TURISTICHE SU PICCOLA SCALA - INFRASTRUTTURE RICR - SVILUPPO LUNIGIANA LEADER - GAL

( Sassalbo, 31 Agosto 18 )

 

Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-2020 Strategia integrata di sviluppo locale approvata con DGRT 1243/2016. Proroga al Bando attuativo della Misura 7 Servizi di Base e Rinnovamento dei Villaggi nelle Zone Rurali "Sottomisura 7.5 - sostegno a inve­stimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricrea­tive, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala - Infrastrutture ricreative pubbliche, centri di informazione turistica e infrastrutture turi­stiche di piccola scala." Bando approvato dal Consi­glio di Amministrazione del GAL Consorzio Lunigia­na n. 6 del 20/12/2017.

Si comunica che il CdA del GAL Consorzio Lunigiana nella seduta n. 7 del 30/08/2018 ha approvato la proroga della scadenza dei termini per la presentazione delle domande di aiuto in relazione al bando attuativo della sottomisura 7.5 "Sottomisura 7.5 - sostegno a inve­stimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricrea­tive, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala - Infrastrutture ricreative pubbliche, centri di informazione turistica e infrastrutture turi­stiche di piccola scala" dal 04/09/2018 ore 13:00 al 04/10/2018 ore 13:00.

 

Scadenza: 04/10/2018
Allegati
Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr