A Carpineti il Castello delle meraviglie

Presentazione antologia di Poeti d’Appennino a cura del Club Unesco

( Sassalbo, 14 Giugno 17 )

Il Comitato Promotore del Club per l'UNESCO di Carpineti debutta sabato 17 giugno, quando, in collaborazione con il Gruppo di rievocazione storica "Il Melograno" e Club per l'UNESCO di Modena, presenterà, presso il Castello matildico di Carpineti, un'antologia di Poeti d'Appennino. L'appuntamento rientra in una giornata dedicata alla natura, alle genti di Appennino e che vede il Castello di Carpineti diventare palcoscenico di canti, opere d'arte e poesie

Il Club per l'UNESCO di Modena, il Gruppo Storico-Folcloristico 'Il Melograno' e il Comitato promotore per il Club per l'UNESCO di Carpineti sono gli organizzatori di questa kermesse, che ha raccolto anche il patrocinio della Amministrazione Comunale di Carpineti.

"L'appartenenza alla Riserva di Biosfera UNESCO dell'Appennino Tosco Emiliano – spiega sindaco Tiziano Borghi – ha dato energia ed entusiasmo alla nostra collettività, portando diverse associazioni e gruppi di volontari a lavorare insieme e creare sinergie. La giornata di sabato 18 è un primo momento di aggregazione; un gesto concreto e un segnale importante che indica un percorso da seguire tutti insieme."

Il ricco programma della giornata viene presentato in una nota elaborata dal Club per l'UNESCO di Carpineti. Si comincia alle 16,15 con la inaugurazione del 'Metato del Castello', suggestivo edificio che permetterà a chiunque sia interessato di pernottare letteralmente ai piedi della Rocca. Alle 16,30 avrà inizio la presentazione del libro di poesie 'L'Appennino per l'Uomo. Identità, storie, attese', volume curato dal Club UNESCO di Modena e patrocinato dalla Riserva MaB UNESCO dell'Appennino Tosco-Emiliano. Alcuni brani poetici estrapolati dal libro verranno declamati dagli stessi autori o dagli attori de 'Il Melograno', in una cornice naturalistica e storica di grande impatto emotivo. Quella stessa cornice che diventa il soggetto della mostra-mercato 'Lo sguardo della Grancontessa Matilde alle sue terre incontra l'artista Angelo Picciati', allestita nella Chiesa di Sant'Andrea al Castello e inaugurata alle ore 18. I dipinti e le sculture scelte dall'eclettico carpinetano sono come tappe autobiografiche incaricate di narrare i suoi oltre quarant'anni di carriera. Il sigillo della Grancontessa caratterizzerà anche l'accompagnamento musicale dell'evento; sarà, infatti, il 'Coro Matildico Val Dolo' a sottolinearne i momenti salienti della giornata. In chiusura, il Comitato promotore per il Club per l'UNESCO di Carpineti, in occasione della sua prima attività rivolta al pubblico, offrirà a tutti gli ospiti un rinfresco "a kilometro zero.

Spiega Chiara Torcianti, coordinatrice del Comitato promotore per il Club per l'UNESCO di Carpineti:"L'Unesco sostiene che il nostro patrimonio culturale e naturale è fonte insostituibile di vita e di ispirazione. Collaborando alla realizzazione di questa giornata, il Comitato promotore ha offerto il suo primo, piccolo contributo alla applicazione di questa filosofia. Secondo il calendario internazionale, il 17 giugno è la Giornata per la lotta alla desertificazione. La Riserve MAB UNESCO nascono proprio con l'intento di promuovere uno sviluppo sostenibile rispettoso della biodiversità e delle eccellenze di un territorio. Questa manifestazione, attuata nel cuore stesso della Riserva MAB UNESCO dell'Appennino Tosco-Emiliano, speriamo offra spunti positivi in tal senso. D'altronde, l'UNESCO mira a rendere la cultura uno strumento di solidarietà e di collaborazione tra individui, gruppi e popoli. In questa ottica, il Comitato promotore per il Club per l'UNESCO di Carpineti ed il Club per l'UNESCO di Modena lanciano la campagna 'I libri non tremano': invitiamo i cittadini, dal 19 giugno, a donare uno o più volumi alla biblioteca comunale di Carpineti, negli orari di apertura. Tutti i libri offerti saranno successivamente inviati ai comuni di Montemonaco (AP), Force (AP) e Sellano (PG) come concreto sostegno alle rispettive biblioteche pubbliche 'ferite' da sisma.

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr