Club Unesco dell’area parmense

Una proposta del Senatore Fabio Fabbri

( Sassalbo, 25 Gennaio 16 )

Langhirano esplora la possibilità di far nascere un Club Unesco dell'area parmense. A sostenere fortemente l'iniziativa il Senatore Fabio Fabbri e il sindaco di Laghirano Giordano Briccoli. In un incontro cittadino si è discusso di come organizzare tale gruppo di sostegno alla riserva MaB Unesco Appennino Tosco Emiliano. Obiettivo principale è un supporto principalmente di tipo culturale, ma molto concreto, per aumentare la consapevolezza sul territorio di appartenere a un'area di prestigio riconosciuta a livello internazionale. Tra le attività ipotizzate per quest'anno: una cena in occasione della fondazione del Club Unesco; l'organizzazione del Premio Monte Caio che quest'anno premierà il dossier di candidatura, e che darà inizio alle azioni del Club; la convocazione di un'assemblea degli Stati generali di Val d'Enza e Val Parma che coinvolgerà l'intera Riserva MaB per dar voce al territorio ascoltando spunti e idee della popolazione; un importante azione culturale di conoscenza dei valori dell'area nell'ambito del "Festival del Prosciutto".

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr