Una Cartolina d’Appennino da Ligonchio

In onda su TeleReggio

( Sassalbo, 21 Ottobre 15 )

Cantina su Tele Reggio l'appuntamento con l'Appennino Reggiano, tante 'cartoline' realizzate da Elisa Borciani e Luca Tondelli. 'Una cartolina dall'Appennino' analizza diversi aspetti del territorio appenninico e va in onda il giovedì sera alle 21.30 sull'emittente televisiva privata di riferimento di Reggio Emilia e dintorni. Nell'ultima trasmissione i due inviati hanno fatto visita a Ligonchio, dedicando la puntata all'acqua e della sua forza per produrre energia, a partire dagli antichi mulini sull'Ozola, per passare alla centrale idroelettrica Enel, e poi arrivare all'Atelier delle acque e delle Energie; una realtà importante promossa dal Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano e Reggio Children, che permette di far comprendere ai giovanissimi fruitori come l'acqua si trasforma in energia. Un concetto complesso, spiegato in una atmosfera di gioco in cui sono stati coinvolti anche i conduttori del programma.

Per chi non avesse avuto la possibilità di vedere la trasmissione è possibile rivederla sul sito del Parco Nazionale http://www.parcoappennino.it/gallery_video_dettaglio.php?id=1167

Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr