XXVII edizione della rassegna di concerti AL CHIARO DI LUNA

14 imperdibili appuntamenti nei più bei borghi della montagna

( Sassalbo, 13 Luglio 15 )

Dal 16 luglio al 17 agosto l'Unione Montana dei Comuni dell'Appennino Reggiano e dai Comuni di Busana, Canossa, Casina, Castelnovo ne' Monti, Collagna, Ligonchio, Ramiseto, Toano e  Viano, presentano 'Al Chiaro di Luna', 14 imperdibili appuntamenti che animano le serate dei più bei borghi della montagna, offrendo a turisti e amanti della musica tante occasioni per coniugare musica, architettura rurale, piacevolezza dello stare insieme in luoghi tranquilli e appartati, scoperta di ambienti nuovi e a volte non sempre accessibili.

Un patrimonio davvero raro per il nostro Appennino, che è riuscito a proporre un ricco cartellone di concerti che spaziano tra vari generi musicali. Quest'anno la rassegna si propone di ricercare soluzioni musicali particolar,i unitamente alla partecipazione di alcuni giovani artisti che affiancano altri di più maturata esperienza.

"Da 27 anni, nei mesi estivi, l'Appennino si sofferma ad ascoltare la cultura al chiaro di luna" – afferma l'Assessore alla Cultura dell'Unione Montana, Giorgio Pregheffi – non è un caso che questa iniziativa venga proposta da così tanto tempo e sia la più antica rassegna musicale dell'Appennino. Il suo successo nasce dal forte legame tra musica e territorio, dall'affetto e generosità con cui i borghi ospitano i concerti, e dai luoghi che evocano spesso ricordi".

Sottolinea Daniela Pedrini, Assessore al Turismo dell'Unione Montana: "Il calendario proposto fa emergere la grande varietà di temi e di offerta di questa rassegna, sia in termini di contenuto musicale, sia per le location particolarmente suggestive. Anche quest'anno 'Al Chiaro di Luna' si presenta con tutte le carte in regola per essere catalogato tra gli eventi di maggiore interesse di questa estate"

La direzione artistica della rassegna è stata affidata anche quest'anno ai Maestri Giovanni Mareggini e Davide Burani che sottolineano "Quando la giornata sta per finire, prima del riposo notturno, ecco la proposta di accompagnare il pubblico in un viaggio che si pone come un momento di pura astrazione dal mondo materiale, dove, cioè, i suoni e le armonie possano trasportarci in una dimensione parallela di completo benessere. Il nostro desiderio è che ciò possa realizzarsi in tutti i concerti che abbiamo programmato nella presente edizione".

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr