Il Parco Nazionale al centro di visite e scambi

( Sassalbo, 28 Maggio 15 )

Cooperazione, studio, ambiente e radici sono le ragioni e i valori che portano sul nostro territorio presenze da tutta Italia e da alti Paesi e Continenti. Nelle ultime settimane il Parco Nazionale ha ospitato e ospita delegazioni internazionali da USA e Medio Oriente di insegnanti e pedagogiste all'Atelier delle Acque e delle Energie di Ligonchio. Studenti e docente Paul Smith's College dello Stato di New York sono in visita nel Parco Nazionale per il progetto 'Appennine & Adirondacks Ambassadors for Advance'. Operatori turistici provenienti da diverse regioni d'Italia hanno partecipato a Bismantova all'Alta scuola di turismo organizzata in collaborazione con Legambiente. Grazie all'Istituto Superiore di Castelnovo ne' Monti, studenti e insegnanti provenienti da Creta, Croazia, Repubblica Ceca, Romania, Portogallo e Turchia sono venuti in Appennino per il progetto di scambio culturale UNESCO Erasmus+. Nella Giornata europea dei Parchi sessanta ragazzi riuniti al Castagno di Busana hanno partecipato alle tante attività svolte per la chiusura del progetto nazionale 'Compagni di cordata', promosso dalla Uisp. Non ultima una delegazione ufficiale giapponese proveniente dalla regione di Fukoshima ha scelto di studiare due realtà dell'alto Appennino Reggiano come esempi d'eccellenza di cooperativa paese - La Valle dei cavalieri e I Briganti di Cerreto – proprio perché nel loro territorio colpito dallo tsunami sono fortemente interessati a un recuperaro basato secondo i principi di sostenibilità, responsabilità, etica e forte coinvolgimento della popolazione locale.

"Tutto negli ultimi due mesi – afferma il presidente del Parco Nazionale, Fausto Giovanelli -fuori stagione. Forse si sta davvero muovendo qualcosa per un'internazionalizzazione attiva del nostro territorio".

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr