La Garfagnana in onda su RAI 3 domenica 5 aprile ore 10.15

Il Tango di Piazzolla protagonista di Community L’altra Italia

( Sassalbo, 02 Aprile 15 ) Il successo dell'evento di Parco nel Mondo e Fundacion Astor Piazzolla sulla valorizzazione della speciale relazione tra Massa Sassorosso e Mar del Plata entra nelle case di tutti gli italiani e nel mondo grazie a Community L'altra Italia in onda su RAI 3 domenica 5 aprile ore 10.15.

A oltre un mese di distanza suona ancora forte l'eco dell'evento culturale che si è tenuto in Garfagnana nei giorni di sabato 7 e domenica 8 febbraio, promosso dal Progetto "Parco nel Mondo" e dalla Fundacion Astor Piazzolla, dall'amministrazione Comunale di Villa Collemandina, l'Unione Comuni Garfagnana, Città di Castelnuovo di Garfagnana e il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano con il prezioso sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Il successo dell'iniziativa è stato testimoniato anche dalla estrema attenzione e dalla sensibilità del tessuto economico sociale e amministrativo, che ha riscosso una particolare ricaduta mediatica attraverso web, stampa, TV locali, nazionali e internazionali. Un grande appuntamento di valorizzazione della speciale relazione tra Massa Sassorosso, Comune di Villa Collemandina, con la comunità di emigrati a Mar del Plata, Argentina, e della storia simbolo di emigrazione del piccolo paese delle origini materne di Astor Piazzolla (Mar del Plata, 11 marzo 1921Buenos Aires, 4 luglio 1992),  musicista e compositore riformatore del tango e strumentista d'avanguardia, vero e proprio mito in Argentina e nel mondo e tra  i più importanti del XX secolo. E proprio grazie alla collaborazione che intercorre da alcuni anni con la Fundacion Astor Piazzolla e alla fitta rete di contatti istituzionali con il mondo dell'emigrazione all'estero e la collaborazione della comunità locale, "Parco nel Mondo" è riuscito a consolidare il rapporto già esistente con Mar del Plata in termini attuali, mettendo Massa Sassorosso, la piccola frazione di Villa Collemandina da cui hanno avuto origine i nonni materni di Piazzolla, e la Garfagnana in generale al centro di un possibile processo di sviluppo turistico e culturale e "dei riflettori" di RAI World.

Infatti, a seguito delle riprese della Troup Rai World durante l'evento, Massa Sassorosso e la Garfagnana saranno protagoniste della trasmissione "Community L'altra Italia" che andrà in onda domenica 5 aprile, giorno di Pasqua, su RAI 3 ore 10.15, potendo così ripercorrere i momenti più significativi della due giorni dedicata alla musica del Maestro, dal Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana alla cerimonia di inaugurazione del percorso espositivo nel borgo di Massa Sassorosso, "paseo" permanente curato dal Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano che racconta la speciale relazione dovuta al fenomeno dell'emigrazione tra Massa Sassorosso e Mar del Plata, fino alla coinvolgente lezione di avvicinamento al tango con i ballerini della Fundacion, la lettura dei saluti della Municipalità di Mar del Plata e il collegamento con le Associazioni Lucchesi nel Mondo e Giovani Lucchesi di Mar del Plata, Proter Emilia Romagna, gli ambasciatori affettivi del Parco e i numerosi compaesani garfagnini residenti al di là dell'oceano desiderosi di essere con il pensiero sempre  presenti alla vita della comunità di origine.

Il Presidente dell'Unione Comuni Garfagnana Paolo Fantoni e il Vice Presidente del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano Pier Romano Mariani esprimono grande soddisfazione per questo risultato che oltre a valorizzare culturalmente un aspetto identitario locale rappresenta un importante veicolo di promozione turistica della Garfagnana a livello nazionale e internazionale.

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr