Orizzonti Circolari in Lunigiana

Gli Ambasciatori Affettivi all’Albergo Miramonti di Comano

( Sassalbo, 22 Settembre 14 )

Dopo quasi due settimane trascorse tra Emilia Romagna e Toscana, Orizzonti Circolari è pronto a passare gli ultimi giorni di soggiorno formativo in Lunigiana. Ad attendere i giovani approfondimenti culturali, visite ai borghi e alle realtà turistico-ricettive del territorio, da cui potranno avere spunti per migliorare le proposte di valorizzazione ed attività formulate per partecipare all'iniziativa, promuovere il territorio e sviluppare azioni correlate al progetto Parco nel Mondo. Per questo "Orizzonti Circolari – Ambasciatori del Terzo Millennio", l'iniziativa promossa nell'ambito del progetto "Parco nel Mondo" del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano sta viaggiando per l'Appennino con i nuovi giovani selezionati da tutto il mondo, con lo scopo di formare un gruppo di ambasciatori affettivi discendenti da famiglie provenienti dalle diverse aree del Parco o limitrofe, destinati ad accrescere la conoscenza di quest'area e rafforzare la propria identità culturale, rendendoli promotori delle tradizioni, delle tipicità e produzioni locali dei territori del Parco presso le proprie zone di residenza in diverse nazioni del mondo. Il progetto, giunto alla sua quarta edizione, conta del forte sostegno della Regione Toscana e dell'attivo Consiglio dei Toscani all'estero.

 "È una parte del nostro Appennino che viene riportato nel circuito della vita del territorio" – afferma Giovanelli – "È un pezzo di storia che ridiventa presente e sarà futuro. Quindici giorni di full immersion nell'Appennino per conoscere e ricordare per tutta la vita i luoghi delle radici". Fino al 25 settembre soggiorneranno a Comano, presso l'Albergo Miramonti, nuovo centro visita del Parco Nazionale, da cui inizieranno una visita a 360° del territorio cogliendo gli aspetti naturalistici, paesaggistici ma anche storico/culturali, sociali e produttivi dei Comuni di Bagnone, Comano, Filattiera, Fivizzano e Licciana Nardi.

Durante il soggiorno saranno organizzati anche incontri con il mondo politico-amministrativo, economico, sociale e culturale locale. Una troup di RAI World seguirà il gruppo nello svolgimento di una giornata tipo di formazione. Un particolare rilievo avrà la serata del 23 settembre a Comano, in cui i ragazzi saranno accolti in un incontro, coordinato dal  Presidente del Parco Fausto Giovanelli, con i Sindaci dei Comuni e rappresentanti di Unione Comuni, Provincia, Regione, evento conclusivo del soggiorno con la consegna dei certificati di partecipazione al progetto.

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr