Atelier Di Onda in Onda: inaugurazione Campo 1

Provveditorato, Università e Reggio Children a Ligonchio

( Sassalbo, 01 Luglio 14 )

Domenica 6 luglio alle ore 17 a Ligonchio, nella sede del Parco Nazionale verrà inaugurato il 'Campo 1' dell'Atelier 'Di Onda in Onda'. Prosegue così il progetto in progress di realizzazione dell'Atelier delle Acque e delle Energie, intrapreso nel 2008 e che, in questi anni, ha già riscosso grande interesse. Il taglio del nastro sarà preceduto  dall'incontro 'Educazione come Energia', conversazione con Silvia Menabue, dirigente coordinatore provinciale Ufficio Scolastico province di Reggio Emilia e Modena - USR Emilia Romagna e Giovanni Franceschini, Pro Rettore Vicario dell'Università degli Studi di Parma; introduce Carla Rinaldi, presidente di Reggio Children.

L'Atelier 'Di Onda in Onda' delle Acque e delle Energie costituisce  uno dei più importanti e qualificati progetti del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano: un luogo d'eccellenza, capace di ospitare e generare funzioni di alto livello, proponendosi come un laboratorio inedito di divulgazione, capace di richiamare studenti e turisti a livello nazionale e non solo. Alla sua realizzazione hanno contribuito il Comune di Ligonchio, La Fondazione "P. Manodori", Enel e Reggio Children.

Spiega il presidente del Parco Nazionale, Fausto Giovanelli: «Grazie all'alto livello di competenza e alle qualificate e prestigiose relazioni internazionali di Reggio Children (chiamato anche a organizzare il Children Park a Expo 2015), l'Atelier delle acque e delle energie rappresenta un centro altamente innovativo per l'educazione ambientale e la pedagogia delle scienze naturali. Fin dall''inizio delle attività l'Atelier è diventato un punto di richiamo per visite – fino ad oggi oltre 14mila - di pedagogisti, insegnanti, ragazzi e adulti. Inoltre, la struttura rappresenta un investimento sulla formazione professionale di alcuni giovani del territorio, sulla creazione e sullo sviluppo di imprese nel campo della ricettività turistica. Intorno a questo progetto, infatti, Ligonchio si va caratterizzando come Città dei Bambini, con pacchetti e offerte turistiche ad hoc».

Oggi l'Atelier è gestito da personale qualificato della Coop Il Ginepro di Castelnovo ne' Monti in collaborazione con l'Associazione Amici dell'Atelier di Ligonchio.

Durante l'inaugurazione del Campo 1 sarà presentata la nuova carta realizzata dall'Associazione Amici dell'Atelier destinata alle famiglie, che illustra alcuni facili itinerari percorribili con i bambini nei dintorni della Centrale.

Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr