Settimana europea dei Parchi: un'occasione per parlare di MaB UNESCO

( Sassalbo, 09 Maggio 14 )

Il PalaLupo del Wolf Apennine Center del Parco Nazionale suscita grande interesse e rappresenta per il Parco Nazionale un importante avamposto dove poter svolgere attività di sensibilizzazione, di educazione ambientale e d'informazione sui progetti del Parco Nazionale, come il percorso di candidatura alla rete MaB Unesco che l'Appennino sta affrontando.

Le richieste di ospitare la struttura gonfiabile del Parco Nazionale aumentano man mano che si susseguono le iniziative.

Il prossimo fine settimana - 9 e il 10 maggio – è la volta di Parma, dove il PalaLupo sarà istallato nella centralissima Piazza Garibaldi che si trasformerà, così, in un parco espositivo con al centro la struttura del Wolf Apennine Center del Parco Nazionale. Le attività didattiche per le scuole iniziano alle ore 9 del sabato: iniziative che intendono sensibilizzare alla tutela e alla valorizzazione dell'ambientale, del paesaggio, della fauna selvatica e in particolare del Lupo, sfatando falsi miti e leggende. Alle 14.30 dello stesso giorno il PalaLupo ospiterà la presentazione delle eccellenze educative offerte dal Parco Nazionale e dagli altri partner che partecipano alla manifestazione.


Il fine settimana successivo, 16 e 17 maggio, sarà Porto Antico a Genova a ospitare il PalaLupo con un'iniziativa organizzata dal Parco Nazionale insieme alla Regione Liguria. Oltre dieci appuntamenti per far scoprire il nostro territorio, le attività di educazione ambientale e le tante opportunità per vivere in natura. Ma l'iniziativa a Porto Antico è anche un appuntamento importante per rinsaldare i rapporti con i tanti cittadini che dall'Appennino Reggiano, Parmense, della Lunigiana o della Garfagnana si sono trasferiti a Genova. Sabato 17 maggio alle ore 15.00 il Parco Nazionale e lo staff del progetto Parco nel Mondo incontreranno la comunità genovese e, nell'occasione, saranno consegnati diversi attestati di Cittadinanza Affettiva da parte del presidente del Parco Nazionale e dei Sindaci dell'Appennino.


Dopo la trasferta ligure, il PalaLupo torna in Emilia: prima il 23 maggio a Quattro Castella di Reggio Emilia (Ligonchio) per una serie d'incontri sul lupo rivolti alle scuole, e poi a Parma, il 24 e il 25 maggio, in occasione di Festambiente, appuntamento organizzato da Legambiente Emilia Romagna. La presenza del PalaLupo permetterà di svolgere, al suo interno, un'iniziativa inerente la candidatura del Parco Nazionale e dell'Appennino alla Rete Man and Biosphere dell'UNESCO. Un appuntamento, importante, quindi realizzato proprio nei giorni in cui le Nazioni Unite celebrano la Giornata Mondiale della Biodiversità (22 maggio www.cbd.int/idb/).

Ultimo appuntamento del mese dei Parchi è previsto per il 27 maggio quando il PalaLupo sarà nella Riserva naturale dell'Orecchiella (LU) per incontrare le scuole della Garfagnana.

La partecipazione agli eventi organizzati nel PalaLupo è sempre gratuita, sia per le scuole, sia per il pubblico. 

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr