Reggionarra ne’ Monti a Ligonchio

Domenica 21 luglio

( Sassalbo, 17 Luglio 13 )

Come la mettiamo se una giraffa una mattina si sveglia e decide che non le piacciono più le sue macchie? Per saperlo, bambini, ragazzi e genitori sono invitati domenica 21 luglio a 'Reggionarra', che si trasferisce al fresco di Ligonchio e diventa 'Reggionarra né Monti'.

Storie di terre lontane e vicine che prendono vita a partire dall'Atelier delle Acque e delle Energie di Onda in Onda dove esplorazioni e narrazioni s'intrecciano dalle ore 15.00 (ingresso libero senza obbligo di prenotazione).

L'esterno della storica centrale Enel diventa poi suggestivo scenario per le storie di kamishibai di Casina dei Bimbi, narrazioni per immagini secondo la tradizione giapponese, di Elena Venturi e con i narratori di Casina dei Bimbi (www.casinadeibimbi.org/progetti/reggionarra-ne-monti/).

Nell'area esterna della sede del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, lo spirito dell'acqua sceglierà proprio i bambini per rivelarsi: saranno narrazioni di acqua e di terra, proposte dalle 16.30 dal Teatro dell'Orsa con Monica Morini e Bernardino Bonzani. E a seguire, c'è da morir dalle risate con Fagiolino Asino Burattino, con il Teatro del Drago e Mauro Monticelli e Fabio Pignatta a intrecciare il teatro dei burattini con l'arte dei cantastorie e con la giocoleria.

Ritrovo, infine, alle 18.30 al Rifugio dell'Aquila per l'incontro con i protagonisti  e la premiazione di 'Racconti tra Monti'. Disegni e atre dei bimbi prodotti nelle scuole di montagna e nei campi estivi del Parco Nazionale.

Per la giornata speciale, nei ristoranti in zona sono previsti pranzi convenzionati. I luoghi di Reggionarra ne' Monti sono la Centrale Enel di Ligonchio, via del Lago 1 e  la sede del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, viale Bagnoli, 12. In caso di maltempo tutto si trasferisce al Teatro Parrocchiale Nuovo Cinema Paradiso, viale alla Valla, 12  

'Reggionarra ne' Monti' nasce dalla collaborazione tra Casina dei Bimbi – che lavora con i bambini ospedalizzati – Associazione Culturale 5T, i Comuni di Carpineti, Ligonchio e Castelnovo Monti, il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano e Di Onda in Onda - Atelier delle Acque e delle Energie.

Il prossimo appuntamento con 'Reggionarra ne' Monti' sarà il 26 luglio a Castelnovo Monti. Per il programma dettagliato consultare il sito http://www.diondainonda.com/

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr