Minieolico per l'agricoltura e le piccole comunità rurali

Un contributo locale alla lotta ai cambiamenti climatici

( Sassalbo, 23 Gennaio 2013 )

Sabato 26 gennaio si svolgerà ad Apella di Licciana Nardi (MS), presso l' Agriturismo Montagna Verde, il seminario dedicato alle fonti di energia rinnovabile, il particolare il minieolico che può sicuramente contribuire a rendere l'agricoltura più sostenibile

"Minieolico: Un contributo locale alla lotta ai cambiamenti climatici.

Quali applicazioni in agricoltura e nei territori dei piccoli Comuni?"

Sabato 26 gennaio 2013 - Ore 10-13

Programma:

Saluti

Enzo Manenti, Sindaco di Licciana Nardi

Interventi programmati

Maria Teresa Zattera, Provincia di Massa-Carrara

Progetto MED-Zero Emission Communities: i Piani per l'energia sostenibile e gli interventi in tre Piccoli Comuni in Lunigiana

Lorenzo Partesotti, Aria srl

Minieolico, caratteristiche potenzialità e applicazioni nei territori rurali montani

Tavola Rotonda

Coordina Matteo Tollini, Legambiente Toscana

Sono invitati a discuterne:

- Gianfranco Lazzeroni, Sindaco di Bagnone

- Cesare Leri, Sindaco di Comano

- Paolo Grassi, Sindaco di Fivizzano

- Enzo Manenti, Sindaco di Licciana Nardi

- Fausto Giovanelli, Presidente del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano

- Nino Folegnani, Presidente GAL Lunigiana

- Vincenzo Tongiani, Presidente Coldiretti Massa-Carrara

- Paolo Trentini, Lunigiana Amica

- Giovanna Zurlo, Presidente Associazione Operatori Turistici Lunigianesi

Sono invitati a partecipare: Enti pubblici, Associazioni, cittadini

Conclude:

Livio Grillotti, Assessore Ambiente ed Energia Provincia di Massa-Carrara

Seminario promosso dalla Provincia di Massa-Carrara, Legambiente, Kyoto Club, con la partecipazione dei Comuni di Bagnone, Comano, Fivizzano, Licciana Nardi, del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano, di Coldiretti, Lunigiana Amica, Associazione Operatori Turistici Lunigianesi. Organizzato in collaborazione dell'Associazione Ecosostenibilità - Aria Srl

Organizzazione e segreteria: Legambiente Lunigiana cell. 3298147086 info@lunigianasostenibile.it

Condividi su
 
© 2021 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54013 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr