Presentazione della "Summer school Ligonchio-Reggio Emilia"

( Ligonchio, 03 Luglio 11 )

Arrivati alla spicciolata da venti Paesi diversi, si sono ritrovati, tutti insieme, a Ligonchio. Ottanta volti, culture e tradizioni, tutti pronti a condividere un progetto: 'i Cento Linguaggi in dialogo con l'ambiente naturale', ideato da Reggio Children in collaborazione con il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano. Per la prima volta, un gruppo d'insegnanti, atelieristi, direttori didattici, educatori, trascorrerà una settimana - fino al 9 luglio - a Ligonchio, Comune dell'Appennino Reggiano, per partecipare a un gruppo di studio internazionale.

Alla presentazione ufficiale della prima "Summer school Ligonchio-Reggio Emilia", insieme allo staff di Reggio Children e alla presidente Carla Rinaldi, sono intervenuti: Claudia Giudici, responsabile dell'Istituzione Scuole e Nidi, Iuna Sassi, assessore alla Scuola del Comune di Reggio, Fausto Giovanelli, presidente del Parco, Giorgio Pregheffi, sindaco di Ligonchio e Marina Notari, presidente dell'Associazione Amici dell'Atelier.

Il Centro Internazionale 'Loris Malaguzzi' è luogo aperto al futuro, alle differenti culture, alle idee, alle speranze, all'immaginazione. Dagli anni '80 a oggi è luogo di confronto e approfondimento, dove s'incontrano atelieristi, ricercatori, insegnati e pedagogisti provenienti da centodieci Paesi del mondo.

Quest'anno la sfida è costruire qualcosa di nuovo, dove l'elemento dominante è l'ambiente naturale.

La proposta offerta ai partecipanti al corso è quella di porsi in ascolto dei luoghi che si frequentano per abitarli con qualità, siano essi parte di una città, di un bosco, di una scuola, sia che si tratti di spazi esterni o interni.
La relazione tra noi e l'intorno è, infatti, il presupposto per una cultura ambientale dove l'empatia, il rispetto e la cura sono elementi indispensabili per la qualità della vita individuale e sociale.
Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr