Il Paniere dei Parchi ospite al Festival delle Città Slow di Felina

( 22 Luglio 10 )

I prodotti dei Parchi di Mare e di Appennino saranno ospiti, sabato 24 e domenica 25 luglio,
del "Festival Show! Festival delle Città Slow" di Felina (Castelnovo ne' Monti, Reggio Emilia),
giunto quest'anno alla decima edizione.

Dodici produttori provenienti dalle diverse aree protette della rete dei Parchi di Mare e di Appennino (i Parchi Nazionali delle Cinque Terre, dell'Appennino Tosco Emiliano e delle Foreste Casentinesi e i Parchi regionali delle Alpi Apuane, dei Cento Laghi, del Frignano, di Montemarcello Magra e di Migliarino San Rossore – Massaciuccoli) esporranno le eccellenze del loro territorio: Parmigiano Reggiano, farro, miele, formaggi, salumi, pane, olio, vino, profumi, tisane, confetture, prodotti di artigianato locale ricavati da lana, tessuto e pelle...

Il "Paniere dei Parchi", vera e propria vetrina del gusto, offre eccellenze agroalimentari, vinicole
e artigianali da conoscere e valorizzare, così come i paesaggi e i territori nei quali sono prodotte e dove natura, cultura e sapori si fondono in un concentrato di emozioni e opportunità.


PDF Scarica il programma completo del Festival

Condividi su
 
© 2019 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr