Cerreto Laghi, un'estate di escursioni!

Da Giugno a Settembre un ricco calendario di programma di Trekking, Torrentismo, Ferrate, Arrampicata Sportiva e Nordic Walking. Escursioni per tutti gli amanti della natura d'Appennino, dalle famiglie ai più esperti ed allenati, sempre guidati da accompagnatori qualificati

Un'estate di escursioni vi attende a Cerreto Laghi grazie ad un ricco calendario ben 36 diverse iniziative che riguardano tutti i fine settimana tra metà Giugno e metà Settembre e anche alcuni giorni infrasettimanali nella prima quindicina di Agosto.

Il calendario copre tutti i gusti e le esigenze di chi vuole vivere l'esperienza dell'escursionismo tra le cime, i boschi, i laghi ed i torrenti del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano nei meravigliosi dintorni di Cerreto Laghi. Vi sono infatti escursioni semplici, adatte a tutta la famiglia, in cui sapienti guide illustreranno gli aspetti naturalistici e paesaggistici del territorio, ma anche ferrate ed arrampicate sportive per chi ama la verticalità. Tutta adrenalina è invece l'esperienza del canyoning che consentirà di "tuffarsi" protetti dalla muta nei torrenti, mentre la meditazione sarà al centro delle iniziative di  mindfulness. Per chi vuole tenersi in forma lezioni di Nordic Walking attorno agli splendidi laghi cerretani sono disponibili tutta l'estate grazie ai maestri qualificati della scuola sci Cerreto Laghi.

L'intero calendario è disponibile sul sito visitcerretolaghi.it/cerreto-laghi-un-estate-di-escursioni

"L'iniziativa vuole valorizzare - commenta Paolo Bargiacchi, Sindaco di Collagna - il patrimonio escursionistico di questa porzione di crinale. Tra i boschi e le cime che circondano Cerreto Laghi passano alcuni importanti itinerari come il Sentiero Italia 00 del CAI e l'Alta Via dei Parchi della Regione Emilia Romagna, oltre che importanti itinerari storico-religiosi come la Via Francingena.

Partendo da Cerreto Laghi e seguendo i sentieri tracciati dal CAI, si possono raggiungere bellissime cime come il Monte La Nuda (1894 m. slm), Cima Belfiore (1810 m. slm) e l'Alpe di Succiso (2017 m. slm), da cui ammirare splendidi panorami e toccare con lo sguardo a nord la Pietra di Bismantova e la Pianura Padana e a sud il Golfo di La Spezia e le Cinque Terre.

Il calendario - sottolinea Filippo Lenzerini, responsabile del progetto di marketing territoriale Cerreto Laghi: Neve, Natura e Cultura di Appennino finanziato dal Comune di Collagna grazie ad un contributo della Regione Emilia Romagna - è stato costruito grazie alla disponibilità di diversi soggetti accreditati all'accompagnamento che hanno raccolto il nostro invito a coordinare le proprie iniziative sul territorio circostante Cerreto Laghi, evitando sovrapposizioni e garantendo ai turisti un offerta ampia a variegata per tutta l'estate. Un grande ringraziamento va quindi a: Guide Alpine "La Pietra", I Briganti del Cerreto, Altri Passi, Scuola Sci Cerreto Laghi, Sezione CAI di Fivizzano, Gli Scaminati di Sassalbo, Gruppo astrofilo Massese, Legambiente Lunigiana, Genius Loci.

Per tutte le iniziative la prenotazione è obbligatoria in quanto sono a numero chiuso e verranno effettuate solo al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Il punto di ritrovo per tutte è a Cerreto Laghi (Collagna - RE) nel prato antistante la partenza delle seggiovie, vicino al Lago del Cerreto.


Condividi su
 
© 2020 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54013 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr