Notte nella Foresta: fuoco, storie, stelle

Un piccolo fuoco, la più bella leggenda locale, e una trapunta di stelle sopra la testa

Sabato 25 Giugno 2022

Il fascino antico quanto l'uomo di un fuoco acceso nel buio della notte. Nel cuore della foresta un momento di magia che ci riporta indietro a quando un focolare era tutto. Le voci degli animali della notte, qualche storia della tradizione, e se il cielo lo consentirà, l'osservazione del firmamento con stelle e costellazioni principali in un'atmosfera unica e irripetibile.

  • Alle 19 / 19,30, possibiità di cena al Rifugio su prenotazione 0521.889353
  • Alle 20,45 ci si raduna davanti al Rifugio e alle 21 si parte per l'escursione per rientrare attorno alle 23,30.
  • Dislivello 150 m, percorrenza soste escluse 2 ore. Adatte a bambini sopra i 7 anni. Necessario giacca a vento, abbigliamento e calzature da escursione, torcia possibilmente frontale
  • Numero minimo 7, massimo 25 persone.

Quota
Costo: €15 adulti, 10 bambini (7-12 anni).

Informazioni
Info e prenotazioni obbligatorie escursione 
Guida A.E. Antonio Rinaldi cell. 328.8116651 antonio.rinaldi@terre-emerse.it - www.terre-emerse.it / Fb Terre Emerse

Note
Tutti i percorsi potranno essere modificati in funzione delle condizioni ambientali per la sicurezza del gruppo. E' obbligo del partecipante avvertire la Guida di qualsiasi eventuale problema di salute, allergia, ecc. La Guida si riserva di non accettare persone non adeguatamente attrezzate.

La Guida è coperta da assicurazione RCT come di legge; non è prevista copertura infortuni per i partecipanti. Chi ritiene può provvedere autonomamente con una polizza multisport


Tag: escursioni, notturne
Luogo: Rifugio Lagdei, ore 20.55   Comune: Corniglio (PR)  Regione: Emilia-Romagna  
Condividi su
 
© 2022 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54013 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr