I colori dell’autunno tra Canossa e Vetto

Tra borghi e torrenti

Domenica 14 Ottobre 2018 dalle 08:00 alle 12:00

Siamo tra i comuni di Vetto (RE) e

Canossa (RE) lungo la vallata del

torrente Tassobbio e del Tassaro.

In queste area SIC la natura si è

fusa perfettamente con la

presenza umana. Durante

l'escursione incontreremo borghi

come Scalucchia, Spigone, Pineto.

Verso fine escursione vedremo una

stupenda cascata e il mulino di

Chichino. Non dimentichiamo che

siamo nel MAB UNESCO.


Ritrovo ore 8:00

Partenza ore 8:15

Punto di ritrovo: Piazza Matilde di Canossa - Canossa (RE)

Percorso: ad Anello E dislivello 400mt

Durata: circa 5 ore

Abbigliamento: scarpe da trekking alte,cappello,pantaloni

lunghi,impermeabile,binocolo,acqua da bere,pranzo al sacco.


L'organizzatore declina ogni responsabilità in merito a eventuali incidenti a persone o cose durante l'escursione. Non è prevista

copertura infortuni per i partecipanti. La Guida si riserva di non accettare persone non adeguatamente attrezzate.


Prenotazione obbligatoria

Quota di partecipazione: 15€

In caso di maltempo l'escursione verrà annullata

 

Luogo: Vallata del torrente Tassobbio e del Tassaro  
Organizzatore: Torreggiani Franco
Info Email: e-mail torreggianifranco@virgilio.it Info line: 3475320761
Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr