Dal 22 Giugno al 1 Luglio 2017

Torna attivo il parco più bello di Lunigiana e lo fa per i più piccini dal 22 giugno al 1° luglio con un campus dedicato interamente a loro.

In questo periodo i bambini potranno sperimentare attività e giochi a tema naturalistico divertendosi tra gli alberi e i fiori
del Bioparco che comprende oggi oltre all'orto botanico, un rifugio escursionistico, un moderno laboratorio scientifico e didattico con microscopi, l'allevamento della trota appenninica e del gambero di fiume, un acquario fluviale per ammirare i pesci della zona, il sentiero natura delle 5 foreste e il divertente percorso avventura "Lo Scoiattolo" (attualmente in attesa di attivazione, altezza minima dei bambini 140 cm).

In caso di pioggia le attività verranno svolte al coperto in rifugio o nel laboratorio.

– Dalle 9:00 alle 17:00 – Dal 22 giugno al 1 luglio (Domenica 25 giugno esclusa) – Totale 9 giorni – Età 8-11 anni – Posti limitati: max 18 bambini

– Contributo € 165,00/bambino – Comprende: pranzo e merenda cucinati al momento, tessera Legambiente e attività con Guide/Educatori Legambiente, per i residenti a Fivizzano spostamento in bus comunale andata e ritorno.

Per info e prenotazioni: info@lunigianasostenibile.it – 338 5814482

Luogo: Bioparco dei Frignoli   Comune: Fivizzano (MS)  Regione: Toscana  
Organizzatore: Legambiente Lunigiana
Condividi su
 
© 2018 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54010 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr