Parco Bike Demo Tour all' Orecchiella

Sabato 29 Settembre 2012

Ritrovo ore 9:00 presso il centro visite dell'Orecchiella, saluto del Sindaco di San Romano in Garfagnana e partenza per un tour cicloturistico ad anello di circa 40km.
La pedalata porta a scoprire non solo le meraviglie naturali protette dal Parco dell'Orecchiella, am anche l'affascinante patrimonio di borghi storici e castelli che contraddistingono il territorio dell'Alta Garfagnana. Durante l'escursione si visita l'abitato di Orzaglia, situato su un terrazzo erboso in splendida posizione panoramica sulle possenti Alpi Apuane, per raggiungere quindi la vicina fortezza delle Verrucole, grandioso esempio di fortificazione medievale. L'abitato di San Romano in Garfagnana anticipa l'arrivo dei cicloturisti presso il placido lago di Pontecosi, mentre il borgo fortificato di Castiglione di Garfagnana e il pittoresco paese di Corfino rappresentano le ultime piacevoli soste prima di rientrare al centro visite dell'Orecchiella.
Rientro all'Orecchiella previsto per le ore 13:00.
Al termine della pedalata il Sindaco di San Romano in Garfagnana, il presidente del Parco Nazionale e il responsabile di S.T.A. vi invitano a un rinfresco presso il centro visite del parco.

La partecipazione è gratuita ma è necessaria la prenotazione via mail al seguente indirizzo: info@parcobike.it o visitando il sito internet www.parcobike.it oppure telefonando al n. 334/5753117


Tag: escursioni, bicicletta
Luogo: Orecchiella (LU)   Comune: San Romano in Garfagnana (LU)  Regione: Toscana  
Info Email: info@parcobike.it Info line: 334/5753117
Condividi su
 
© 2021 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54013 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr