La pancetta Canusina è un salume tipico della comunità montana dell'Appennino reggiano, dove ancora oggi si perpetra la cultura del maiale introdotta più di tredici secoli fa dai Longobardi scesi dalla Germania. E' un insaccato dal sapore speziato che viene prodotto al 100% con la pancia fresca del suino pesante macellata da non più di due giorni, cui si aggiungono quantità segrete di sale, zuccheri, spezie e aromi naturali.

La pancetta viene arrotolata o steccata a seconda della presentazione finale sul mercato. In genere viene consumata come antipasto e secondo piatto. Rappresenta inoltre una base per condimenti di primi piatti tipici emiliani.


Condividi su
 
© 2020 - Ente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano
Via Comunale, 23 54013 Sassalbo di Fivizzano (MS) Tel. 0585-947200 - Contatti
C.F./P.IVA 02018520359
Codice univoco per la fatturazione elettronica: UF6SX1 PagoPA
Albo Pretorio - Amministrazione trasparente - URP - Privacy
Un parco tra Europa e Mediterraneo

L'Appennino che si innalza tra il mare di Toscana e la pianura dell'Emilia, respira le arie dell'Europa e quelle del Mediterraneo.
Il Crinale corre sul filo dei 2000 metri.
È un sentiero, sospeso tra due mondi che nelle 4 stagioni cambiano, ribaltano e rigenerano i colori, le emozioni, i profumi e le prospettive.
Si concentra qui gran parte della biodiversità italiana favorita dalla contiguità della zone climatiche europea e mediterranea.
Oggi sempre di più sono turisti ed escursionisti, con gli scarponi, con i bastoni, con le ciaspole o i ramponi, con gli sci e con le biciclette. Ognuno può scegliere il modo di esplorare questo mondo, da sempre abitato e vissuto a stretto contatto con la natura e le stagioni che dettano ogni giorno un'agenda diversa.

Facebook
Twitter
Youtube
Flickr