Ristorante Miramonti – Comano (MS)

È tardo pomeriggio quando ci mettiamo alla guida della nostra macchina, che stiamo portando su e giù per un fitto percoso Enogastronomico nell’Appennino Tosco-Emiliano!

Sembrava quasi che stessimo per perderci, quando ecco arrivare verso di noi Umberto, proprietario e chef dell’Albergo Ristorante Miramonti. Lo seguiamo fino all’albergo dove finalmente riusciamo a sistemarci e “ricaricare le batterie” con una bella doccia calda.

Senza-titolo-1
19.00: ora di… riprese!
Scendiamo nella sala da pranzo dove ci aspetta Umberto e Laura, con cui parliamo a lungo di Comano, della sua tradizione e della storia dell’albergo, che deve la fondazione agli antenati di Umberto!
Mentre li ascoltiamo parlare, risalta subito agli occhi la loro passione e la loro volontà di valorizzare il loro territorio, non tanto tramite le parole, ma più tramite i fatti – anzi – i piatti!

Senza-titolo-2
Ed ecco che Umberto comincia le preparazioni del Menu Km Zero del Ristorante Miramonti: un menu semplice ma completo in ogni portata, che racchiude gli studi gastronomici fatti dallo chef e contemporaneamente una qualità ricercata alle radici della sua storia familiare.

Menu

Piccole tradizionale della Lunigiana

Tortino di cipolle rosse di Treschietto su “Bagna” dell’Appennino e passatina di fagiolo di Bigliolo

Gnocchetti di castagne saltate con cimo e “capra campa” caprino erborinato, filo di miele DOP della Lunigiana

Variazioni di agnello testa nera di Comano e sapori della Montagna

Morbido di castagne, salsa di fichi e pera lombardina al vino rosso

Senza-titolo-3

Assaggio dopo assaggio, sorso dopo sorso, la cena passa in men che non si dica.
Una cena in compagnia dello chef che, finito il servizio, si siede con noi a tavola per parlare ancora un po’ e introdurci nel suo mondo a “km zero”.

Dalle castagne al formaggio di capra prodotto da un amico produttore, i gusti autentici persistono ancora sul palato.

Senza-titolo-4Insomma, un posto che vuole essere un “faro” nella zona della Lunigiana, per continuare a portare avanti nel tempo la tradizione e il gusto genuino del Km Zero.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>