Albergo Ristorante Val Dolo – Civago (RE)

Giunti a Civago, in provincia di Reggio Emilia, ci dirigiamo verso l’Albergo Val Dolo: questa volta prima di assaggiare le prelibatezze del luogo, ci sistemiamo prima nelle camere d’albergo (vista l’ora tarda) per poi essere carichi e riposati per il giorno dopo.

3Ad aspettarci c’è una squadra – anzi, Famiglia – tutta al femminile: Manuela, Monica e Rosaria. Queste tre sorelle esperte in cucina tradizionale, ci stupiscono da subito per la loro idea molto innovativa: il Team, investendo sulla ristrutturazione del posto, ha dato un valore aggiunto ai clienti che provengono da tutta italia per passare un weekend all’insegna del buon cibo e del relax.
Non mancano Sauna, Bagno turco, zone relax, wifi, ma soprattutto un paesaggio stupendo sulle montagne circostanti.

6Ci sistemiamo coi bagagli, metto in carica la cinepresa e in poco tempo siamo pronti a fare una passeggiata nella zona: ci voleva proprio un’immersione nella natura!

5Ci svegliamo di buon’ora la mattina seguente con un profumo di torta che letteralmente ci trascina in cucina! Una buona spremuta, biscotti fatti in casa e torta tipica sono gli ingredienti ideali per un “Buongiorno”.

Un altra passeggiata e qualche chiacchiera per conoscere meglio il Team Femminile e il tempo passa in men che non si dica: è già ora di preparare il Menu Km Zero:

Menu

Tris di antipasti civaghini

Tortelli di castagne

Bocconcini di cinghiale con puree d’autunno

Torta di noci con mousse di ricotta

4Quello che noto mentre riprendo le cuoche nella preparazione dei piatti è la passione ed il sorriso che Monica, Manuela e Rosaria utilizzano per condire le pietanze. Un sorriso che si assapora in ogni boccone, dall’antipasto fino all’ottima torta di noci.

2

In questo Menu Km Zero non manca nulla, è equilibrato e ideale per affrontare una passeggiata tra i monti civaghini. Ed è proprio così che si conclude la nostra giornata, in compagnia dei Mitici Cinghialai di Cervarolo (amici delle tre sorelle), che ci invitano ad una cena che tutt’ora mi rimane impressa nella memoria: un momento di convivialità e serenità, accanto a persone genuine, che sempre più raramente capita di incontrare.

1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *