Funghi….ma non ovunque!

Come dicono nel parmense, io continuo ad avere una sorta di osso di morto in tasca, visto che seguendo le dritte degli intimi amici fidati non ho ancora conosciuto una giornata come si deve……la qual cosa penso mi farà rivedere la lista dei fidati rispetto ai congiurati del fungo! Fatto sta’ che sono migrato una prima volta al Cerreto, ormai 15 giorni fa, e ne ho trovato solo uno, e nemmeno tanto bello. Altri mi hanno emulato facendo fortuna sempre in quei giorni; riprovo poco dopo nel parmense, zona Pontolo, vita da cani con canaloni in lungo ed in largo e…….nulla o quasi, mentre altri mettono a segno bei cestini sebbene abitati nel gambo da vermi. E così per altre due uscite in giro per l’appennino, con il medesimo risultato.

Ora, direte voi, non è che ti è calata la vista! Forse, ma ho messo su anche occhiali fotonici ipergarantiti, quindi sotto questo punto di vista dovrei aver sistemato la faccenda, anche perché chi era con me ha avuto lo stesso risultato: la questione è un’altra ed ampiamente condivisa: se hai il culo di pescare l’angolo giusto allora ti diverti, altrimenti, se giri poco più su o leggermente sotto…….di funghi diciamo sparsi non ce ne sono; in altre parole non è in atto una crescita ovunque bensì a spot, ove magari la grandine è passata di recente.

C’è chi spera che le nascite attuali non danneggino la fine mese piuttosto che ottobre, ove i funghi hanno i periodi migliori. Frattanto però le località più quotate sono il Lagastrello, Pratospilla e Valditacca, mentre nel reggiano il Cerreto ha già dato belle soddisfazioni, ma non a me.

Spero di esservi stato utile ed aver in parte sopperire alle mie PIGRE vedette!

Ciao a tutti dal frate

 

4 pensieri su “Funghi….ma non ovunque!

  1. Chiaro che la questione “occhiali” non sposta niente il conoscere i giri. Quando si va in “trasferta” è sempre un incognita.

    Comunque garantisco che anche la questione “occhiali” non è secondaria. Dopo anni di problemi, miopia e astigmatismo, e di occhiali fatti dall’ ottico sotto casa “di fiducia” alcuni anni fa sono andato finalmente da un buon dottore, e ne sono uscito che beccavo i piccioni in alto sulla torre Asinelli di Bologna!

  2. Grazie mille. Anche se non del posto vi seguo spesso. Non solo per curiosità anche per la vostra simpatia.

I commenti sono chiusi.