MAMMA CHE ACQUA!

Se mi chiedete se il bosco e’ sufficientemente bagnato, allora vuol dire che mi prendete…….in giro: non e’ bagnato, e’ zuppo! In effetti questi ultimi due giorni hanno prodotto acqua a secchiate, specie sul versante ligure, anche se, devo dire, che le temperature si sono dimostrate piu’ che temperate, il che mi fa mantenere qualche briciolo di speranza.

Sta’ di fatto che qualche porcino di nascita si trova ancora: infatti il prode Alfredo e la sua allegra famiglia hanno meritato un discreto bottino in quel di Varese Ligure, associando bei porcini a grassi finferli! E cosi’ anche il Pazzo a Rovinaglia, girando per pinete, qualche bell’edulis l’ha ramazzato!

Poi i tre moschettieri, in zona Buzzo ed ancora memorie di un bellissimo porcino dal Cerreto, dove Agnese ci testimonia la presenza di marmotte! Il tutto testimoniato dalle seguenti foto:

Non disperate quindi….non e’ ancora finita: certo, ci si dovra’ rivolgerev a funghi alternativi……..ma che bello andar per galletti……..e se poi ci rotola in mezzo qualche inaspettato porcino…beh….tanto meglio!

L’importante e’ che facciate i bravi!

Ciao a tutti, il vostro frate!

ANDATE IN PACE…..MA SEMPRE PER BOSCHI!

Chi ha tempo in questi giorni non indugi ulteriormente: si goda il sole tra i boschi del nostro appennino, ove ormai sono esplosi i colori dell’autunno! Se poi i funghi sono anche pochi od inesistenti…..chi se ne frega…..ci avrete guadagnato in salute e fisico; chi parte invece con il solo ed unico obbiettivo di fare bottino…beh, penso mangera’ del gran nervoso e sara’ lui stesso a rovinarsi la giornata!

Che i funghi siano drasticamente diminuiti me lo fanno capire i soggetti delle foto che mi continuano ad arrivare e per le quali ringrazio gli autori: si e’ passati, nel giro di 15 giorni, da scatti aventi come protagonisti generosi cestini di funghi od esemplari in serie in bella mostra…..a sparuti ultimi esemplari recuperati in extremis…..fino ad arrivare a fotografare il ghiro sul ramo: piu’ segno di miseria fungina di questo non esiste anche se, devo dire, e’ la filosofia di fungaiolo che piu’ mi piace, in grado di cogliere, oltre ai nostri amati funghi, tutte le meraviglie del contesto dell’intorno: e’ cosi’ che si rafforza il rispetto!

E cosi’ vi saluto con gli scatti dei tre moschettieri, paladini di questo modo di pensare, ricordandovi pero’ che, finche’ non vedo lo 0 sul termometro, io le speranze non le mollo ed il cesto, con bastone e scarponi, per il momento, la mensola in garage non la vede!

Fate i bravi! Fra’ ranaldo

 

QUEL BRIGANTE DI RENATO………

L’esperienza del Campionato Mondiale e’ stata per me l’occasione di conoscere persone veramente in gamba: tra queste si annovera il Brigante Renato che ha avuto la forza, unendo le forze dei cacciatori di Cerreto Alpi, di dimenticare la caccia al “nemico cinghiale” per un intero weekend ed adoperarsi insieme ai suoi soci perche’ la manifestazione avesse il successo che ha avuto, riuscendo anche, e questo merito alla particolare conoscenza del territorio, nel riportare a casa tutti quanti!

Pero’….Renato…oltre ad essere un cacciatore provetto e’ anche un appassionato fungaiolo doc, e siccome ormai…..va bene non andare a caccia………va bene starsene una mattina intera sotto l’acqua a vedere gli altri che ti girano intorno con cesto e bastone a cercar funghi per il mondiale e tu su e giu’ a cercar dispersi………insomma……..Renato sabato scorso non ha piu’ retto, era proprio a livello e non ha resistito nell’andar per funghi…finalmente! Chiaramente pero’, lui non e’ il tipo da kg. 1,270………quando deve fare il ciocco….o grosso o niente! Ed allora sapete cosa ha pensato il nostro Brigante Renato? Ha voluto vedere se le sue “zone off limits” dei settori 2 e 3 erano state usurpate dall’invasore straniero! Ma qui…manco l’Arabo ha potuto nulla contro il prode Renato…….Risultato: 10 funghi pari ad 8 chili! Guardate qui sotto!

Quindi cari amici, speriamo che il mio amico Renato rimanga sempre nell’organizzazione del Mondiale, perche’ gli balenasse in mente l’idea di partecipare……..beh, allora, caro il mio Franco Chiarabini….caro il mio amico Arabo….sti’ a ca’!

AGGIORNAMENTI DAI MONTI

Come ormai avrete tutti capito, oggi li trovi e domani torni nello stesso posto e fai un clamoroso buco nell’acqua! Quelli che son fuori son fuori, seguiti da poca o nulla nascita, ma io sono convinto che se la stagione si assesta, come sembra, su temperature piu’ miti e senza pioggia, con la luna che e’ piena venerdi’, avremo una coda di stagione interessante! Ma questa e’ solo un’opinione da frate!

Intanto pero’ sul Penna c’e’ chi si e’ caricato e chi non ha trovato nulla; pochi ma bei funghi sul Monte Gottero; Albareto quasi triste, Baselica ha dato qualcosa, specie sul versante parmense del faggio.

Passo del Bretello qualche fungo solo per chi conosce bene la zona.

Zona Lagoni rallentata, Cerreto Laghi in alta quota c’e’ chi veramente ha esagerato e chi e’ tornato con le pive nel sacco!

Direi che si tratta di attendere e vedere come si mette: per me potrebbe essere il periodo piu’ bello della stagione: pochi funghi, ma bellissimi!

Vi saluto con i funghi del mio amico Gianfranco delle Braiole in una battuta di 15 giorni fa: ve ne faccio vedere 3…..gli altri e’ meglio di no…….potrebbero nuocervi alla salute!

Pace e bene, Fra’ Ranaldo